40 anni dalla scomparsa di Rino Gaetano

86

Il 2 giugno 1981, moriva prematuramente, in un incidente stradale, il cantautore calabrese Rino Gaetano. Le sue canzoni sono ancora cantate dai giovani di ogni generazione.

Le origini di Rino

All’anagrafe Salvatore Antonio Gaetano, per tutti Rino. Nasce a Crotone il 29 ottobre del 1950, poi all’età di 10 anni, insieme alla sua famiglia, si trasferì a Roma per motivi lavorativi, stabilendosi nel quartiere di Monte Sacro.
La sua carriera musicale inizia assieme a un gruppo di amici, che eseguivano principalmente cover. Inizia a frequentare il noto locale romano Folkstudio, in cui conobbe altri grandi artisti della cultura musicale italiani come Antonello Venditti o Francesco De Gregori.

Ciò che caratterizzava lo stile di Rino era la forte ironia e il suo modo di cantare e criticare, testi profondi, soprattutto per la denuncia sociale, celati dietro testi apparentemente leggeri e disimpegnati.

Una carriera piena di successi, con canzoni che ricordiamo e cantiamo ancora oggi come Ma il cielo è sempre più blu o Gianna, che lo hanno reso un artista immortale. Purtroppo, il 2 giugno 1981, tornando a casa all’alba dopo una serata passata nei locali, in via Nomentana, andava in scena il tragico incidente che ha portato la morte del cantautore.

Crotone omaggia Rino con un evento

Statua di Rino Gateano a Crotone
Statua di Rino Gateano a Crotone

La provincia calabrese, in occasione del quarantesimo anniversario dalla scomparsa di uno dei suoi figli più famosi, ha organizzato un evento in sua memoria. L’evento sarà il 2 giugno nella villa comunale alle 18:00, nel rispetto delle normative anti-covid. Tanti gli artisti locali che omaggeranno Rino Gaetano con le sue canzoni: Marco Angotti, Maria vittoria Mungari, Maria Teresa Manica, Anna Rizzo, Alessandro Manica e molti altri.

Oltre all’evento musicale, ci sarà la consegna alla comunità dell’ukulele usato da Rino, in occasione del festival di Sanremo, a cura della fondazione “Una casa per Rino”.

 «Ci ritroviamo nel nome di un arista che ci rappresenta tutti. Daremo spazio ai brani più famosi ma anche quelli meno conosciuti di Rino Gaetano. Ci sarà inoltre uno spazio social dove si potranno postare le foto e le emozioni della serata. Per l’occasione lanciamo l’asta #sottoilcielodirino» dichiara Floriana Mungari, artista che parteciperà all’evento.