Arena di Reggio Calabria: spettacolo per i 50 anni dei Bronzi!

133

L’arena dello stretto di Reggio Calabria ospiterà lo spettacolo “Mare di Ulisse-sea schools show”, organizzato dagli studenti degli istituti superiori Panella-Vallauri, Piria-Ferraris e dal Liceo Tommaso Gullì. L’evento sarà un omaggio ai bronzi di Riace, a 50 anni dal loro storico ritrovamento.

il “Mare di Ulisse–sea schools show” è evento artistico-culturale realizzato da tre Istituti superiori statali ITT Panella-Vallauri, ITE Piria-Ferraris-Da Empoli e Liceo delle Scienze Umane Tommaso Gullì per la Regia di Antonio Calabrò, coordinato e voluto dai Marinai d’Italia– Gruppo di Reggio Calabria “T.Gullì”, l’Arena dello Stretto, luogo simbolo della storia magnogreca di Reggio, è stato molto partecipato. Nell’anno della Celebrazione del Cinquantesimo del Ritrovamento a mare dei Bronzi di Riace le autorità hanno creato la rete indispensabile alla realizzazione dell’evento; presenti l’Assessore comunali alle Politiche Giovanili Giuggi Palmenta, il Capitano di fregata Sergio Mingrone in rappresentanza de Direttore Marittimo della Capitaneria di Porto e il Direttore dell’Accademia di Belle arti Piero Sacchetti. L’ANMI per rinnovare il rapporto dei giovani reggini con le tradizioni marinare, faleva sulla Letteratura classica, in particolare sull’Epica dell’Odissea che crea il filo rosso per la narrazione per dare spazio alla creatività. L’idea parte dalla teoria dello storico Wolf che, simulando il viaggio di Ulisse in navigazione a vela, dà prova che molti episodi descritti da Omero sono ambientati nello stretto braccio di mare tra Sicilia e Calabria. La scuola in scena ha improntato, perciò i Marinai d’Italia individuano i temi della manifestazione culturale inerenti alla tradizione classica greca, al mare ambiente della scoperta e all’arte teatrale, con l’intenzione di fare divertire e di contribuire a dare risalto alla vocazione culturale, artistica e turistica reggina. Uno Spettacolo per tutti! Gli Istituti superiori che con slancio hanno aderito al progetto, forti delle eccellenze dei Corsi di indirizzo musicale e di moda, ma anche Forze Armate e Forze dell’Ordine mostrano i talenti emersi a scuola, coordinati e preparati dai loro docenti per costruire competenze attraverso esperienze didattiche significative e prove di cooperazione e condivisione di valori intramontabili.