Aristide Bava è il nuovo presidente del Lions Club di Locri

165

Il noto giornalista sidernese subentra al primario chirurgo Rocco Vasile che ha diretto l’importante sodalizio per l’anno sociale 2021/2022. La nomina del neopresidente è stata solennizzata alla presenza del Governatore Del Distretto Lions 108 ya (Calabria, Campania, Basilicata), il calabrese Franco Scarpino (Catanzaro), alla sua prima uscita “ufficiale” con il prestigioso incarico, dopo l’insediamento di tutti i Governatori internazionali Lions che ha avuto luogo nei giorni scorsi a Montreal (Canada). Il tradizionale “passaggio della campana” ha avuto luogo ne suggestivi locali di Villa Denise, a Bovalino, presente anche il sindaco della città, Vincenzo Maesano che, in apertura dei lavori ha portato il suo saluto all’assise Lions ringraziando per la scelta della sua città come location per l’incontro Lions al quale hanno partecipato i rappresentanti di numerosi club dell’intera regione e del Distretto. I lavori sono stati coordinati da Toni Zuccarini e da Franca Riggio e si sono aperti con gli inni americano (in onore del nuovo presidente internazionale Brian Sheehan), europeo e nazionale. Poi, prima del passaggio di consegne, il presidente uscente Rocco Vasile, ha tracciato un breve consuntivo della sua annata lionistica.

Il neo presidente Aristide Bava, quindi, si è soffermato sugli aspetti essenziali del suo programma “che guarderà certamente, ha detto,  alle indicazioni dei nostri vertici associativi ma curerà soprattutto ogni iniziativa utile al miglioramento della vita dei nostri territori  e delle nostre comunità, contando sulla collaborazione diretta di tutti i soci del club e sulle loro acclarate professionalità nei più disparati campi sociali”. Poi gli interventi di Orazio Violante, già presidente di zona, di Massimo Serranò, già presidente di circoscrizione e di Pippo Ventra fresco di nomina, con comunicazione diretta del Governatore, come presidente della XI circoscrizione. I lavori sono stati chiusi da Franco Scarpino che si è detto onorato di aver potuto fare la sua prima “uscita ufficiale” come Governatore in un club storico come quello di Locri e particolarmente a Bovalino città natale della sua consorte, Antonella Saffioti. Scarpino si è soffermato sull’importanza dell’Associazione Lions e sui suoi nuovi aspetti programmatici che la vedono protagonista anche nel rapporto con le istituzioni. Si è complimentato con Rocco Vasile per il lavoro fatto nella pregressa annata sociale ed ha fortemente condiviso e apprezzato gli aspetti salienti del programma annunciato da Aristide Bava con particolarità agli stimoli che i club Lions potranno dare alla soluzione dei problemi del territorio. Nel corso della serata sono state annunciate anche le altre cariche del club di Locri, oltre a quelle del presidente Aristide Bava e del past president Rocco Vasile: Segretario Antonio Zuccarini   con  segretaria  aggiunta   Maria Luisa Muscoli, Cerimoniere  Giulia Arcuri  con cerimoniere aggiunta Franca Riggio,  Tesoriere   Pasquale Giovinazzo,  Presidente di Comitato Leadership  Antonio Zuccarini, Presidente del Comitato marketing e comunicazione    Mario Diano, Presidente del Comitato service , Silvana Porcella Fonti ,Officer per la sicurezza  Fortunato Campisi, Coordinatore di programma Nietta Bova, Censore, Mario Mory, Presidente del Comitato soci, Giuseppe Ventra  con componenti Rocco Vasile e Giuseppe B. Fimognari, consiglieri in seno all’esecutivo   Franco Ferraro e  Rocco Lombardo. Il neo presidente ha anche nominato i coordinatori dei Comitati permanenti: per lo Statuto e i regolamenti (Tonino Lacopo), per il Comitato finanze ( Pasquale Giovinazzo e per il Comitato per le tercnologie informatiche ( Ettore Lacopo). Sono stati altresì nominati dal neopresidente Bava i coordinatori dei Comitati speciali: Pino Macrì per le problematiche sanitarie, Margherita Miolanesio per lo sviluppo delle attività culturali, Piero Multari per la promozione del territorio, Enzo Circosta per le attività imprenditoriali, Gianni Strangio per i rapporti con le associazioni di volontariato e Elisa Ventra per le problematiche ambientali.