Attaccanti di sfondamento

306

Visti cosi seduti sembrano due agnellini, ma i signori dottori, Pino Macrì ginecologo e Mimmo Calabrò allergologo, hanno dovuto combattere ogni girono, 360 gironi l’anno, perché nella loro testa hanno avuto un pensiero proibito. Lavorare nella propria terra! Ma cosa pensavano, che potesse essere così semplice? Allora, via, guerra oggi e battaglia domani e mi raccomando zero complimenti. Questa è la vita di chi sceglie di rimanere in Calabria. Qualcuno la chiama Resilienza.