Bivongi presenta il Festival della Longevità

246

Oggi pomeriggio conferenza stampa di illustrazione della due giorni, che si svolgerà dall’8 al 9 settembre prossimi e promossa dall’associazione “Borghi da Ri…Vivere”, dal Comune di Bivongi, dalla Consulta delle Associazioni di Bivongi e da Mangiatorella SpA, main sponsor. Un caso nazionale, quello della cittadina dello Stilaro, per i suoi 14 centenari in poco più di cinque anni.

A quello della tarantella, della porchetta, della melanzana ripiena, del pollo allo spiedo, dei funghi porcini e di chissà quante altre prelibatezze da oggi, nella Locride e per esteso nella Calabria tutta, un festival meno godereccio ma certamente più riflessivo: è quello della “Longevità” che, a partire dal prossimo 8 settembre, e fino a tutto giorno 9, sarà celebrato a Bivongi, ridente cittadina dell’entroterra reggino, avamposto nord dell’area metropolitana di Reggio Calabria.

Tanto si apprende in una nota invito preventivamente diffusa e che vedrà nel pomeriggio, a partire dalle ore 17, presso la sala consiliare di Bivongi sita in via Mazzini, la conferenza stampa di presentazione cui prenderanno parte l’Associazione di promozione sociale “Borghi da Ri…Vivere”; il Comune di Bivongi; la Consulta delle Associazioni di Bivongi e Mangiatorella S.p.A. quest’ultimo configurabile quale main sponsor dell’evento.

Che è stato doverosamente pensato e nel tempo programmato a motivo di un record vantabile dalla Comunità bivongese e che ha visto la presenza di ben quattordici centenari negli ultimi cinque anni, senz’alcun dubbio fondamento per il quale giustappunto Bivongi è assurta agli onori della stampa nazionale e dei media in generale, stante tale fenomeno che ha conseguentemente ispirato l’interesse di gerontologi, nutrizionisti, sociologi e tutte le figure professionali ed addetti ai lavori all’uopo possibili.

E possibilmente interessati a questa singolare situazione che, a quanto è trapelato dalle prime notizie afferenti alla presentazione odierna, ha fatto sì che si organizzassero, per la prima edizione del “Festival della Longevità”, alcuni seminari e degli incontri tematici, il tutto sapientemente corroborato da testimonianze di vita vissuta; va altresì sottolineato come al tema della longevità sia associata la riscoperta e la valorizzazione del centro storico attraverso un concorso fotografico ed una estemporanea di pittura, evidentemente tesi nella direzione della scoperta del “segreto della longevità” e di “scorci di borgo”.

Insomma un appuntamento a cui Giovanni Renda, presidente dei “Borghi da Ri…Vivere”; Vincenzo Valenti, sindaco di Bivongi; Ernesto Franco, presidente della Consulta delle Associazioni di Bivongi e Pietro Federico, in rappresentanza della Mangiatorella S.p.A. invitano ad essere presenti sapendone certamente di più rispetto ad un qualcosa che può essere senz’altro molto interessante, educativo ed anche umanamente utile, molto utile.