Bocciata la Locride e la proposta del GAL Terre Locridee

181

La candidatura a Capitale Italiana della Cultura per il 2025, ed il progetto dal titolo “Locride: tutta un’altra storia” che vedeva candidati i 42 Comuni del comprensorio non ha superato la selezione iniziale

La squadra guidata dal presidente Francesco Macrì, con il direttore Guido Mignoli e il responsabile dell’Officina delle Idee Antonio Blandi, non ha centrato l’obiettivo. Bocciato Il progetto dal titolo “Locride: tutta un’altra storia” che vedeva i 42 Comuni del comprensorio candidati a Capitale italiana della Cultura 2025.  Oggi è arrivato il risultato con qualche giorno di anticipo. La Giuria ha individuato i 10 progetti finalisti, presentati dalle seguenti città: Agrigento, Aosta, Assisi (Perugia), Asti, Bagnoregio (Viterbo), Monte Sant’Angelo (Foggia), Orvieto (Terni), Pescina (L’Aquila), Roccasecca (Frosinone) e Spoleto (Perugia). Le singole saranno illustrate alla Giuria nel corso di audizioni pubbliche, così come previsto dal bando, che si svolgeranno in presenza nei giorni 20 e 21 marzo 2023, a Roma, nella sede centrale del Ministero della Cultura.