Boom sonico nel cosentino

139

Questa mattina alle ore 11:10 nei pressi della provincia di Cosenza, nel catanzarese e nel cotronese è stato avvertito un forte boato. La popolazione ha sentito un rumore e poi il suolo tremare per qualche secondo, per questo motivo si è pensato fosse un terremoto solo che i sismografi dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) non hanno rilevato nessun sisma in Calabria o nelle sue vicinanze. Gli esperti ritengono quindi che probabilmente si sia trattato di un boom sonico, causato probabilmente da un caccia partita dall’Aeroporto Militare “Antonio Ramirez” di Gioia del Colle dove si trova il 36° Stormo Caccia e per questo motivo a Cosenza i boom sonici sono particolarmente frequenti.

Cos’è il boom sonico?

Il boom sonico è un’onda d’urto generata da un aereo che viaggia con una velocità superiore a quella del suono, queste onde d’urto che si vengono a creare nell’atmosfera, in alcuni casi, possono essere di fortissima intensità. Un boom sonico viaggia attraverso l’aria quindi arriva in diversi luoghi in diversi momenti. Stando alla definizione scientifica, un boato sonico è prodotto da un aereo o da un altro oggetto che vola a una velocità uguale o superiore a quella del suono. Quando un velivolo viaggia a velocità supersonica, la pressione di disturbo creata, o suono, che genera, si estende in tutte le direzioni con questi effetti sulle abitazioni.