Calabria: 20enne litiga con la fidanzata e si lancia da una nave da Crociera

1791
Foto: la sicilia

Un dipendente, di 24 anni, di una nave da crociera ha deciso di buttarsi in mare dopo aver litigato con la propria fidanzata.

Tutto è accaduto nella notte tra il 13 e 14 settembre, quando la nave di crociera della Msc, stava viaggiando di fronte alla costa jonica della Calabria in direzione del porto di Taranto,  all’improvviso un ragazzo, assunto come ballerino dalla compagnia di navigazione italiana, si è buttato in mare.

Il fatto è avvenuto davanti agli sguardi sbalorditi dei tanti passeggeri della nave. Sono stati loro a lanciare l’allarme, mentre l’equipaggio ha avvertito il comandante di quanto stava accadendo.

La nave ha dovuto fermarsi, davanti alle coste della Calabria, così da dare modo all’equipaggio di individuare il giovane in mare che, per fortuna, è stato recuperato da alcune scialuppe di salvataggio.