fbpx
venerdì, Febbraio 23, 2024
spot_img
HomeattualitàCalabria: aggressione al parroco, individuati e denunciati i presunti autori

Calabria: aggressione al parroco, individuati e denunciati i presunti autori

È stato lo stesso parroco di Varapodio, don Giovanni Rigoli, a raccontare alle forze dell’ordine cosa sia successo il giorno dell’aggressione.

Il parroco ha raccontato di essere intervenuto, al termine della funzione religiosa, per impedire che, al momento delle condoglianze, all’interno della chiesa, si creasse un assembramento di persone.

Le disposizioni però non sono state recepite dai familiari della defunta, che hanno proseguito indifferenti alle rimostranze del prete.

Il parroco, così, ha richiesto nuovamente il rispetto delle norme, ed è stato prima raggiunto da uno dei due cugini che, lo hanno afferrato per i polsi, strattonato e intimato di lasciare immediatamente la chiesa. Il secondo, approfittando del fatto che il prelato fosse immobilizzato, si è posto alle sue spalle e colpito con un pugno alla testa.

I Carabinieri sono riusciti ad individuare e denunciare i presunti autori di questa aggressione accusandoli di lesioni, violenza privata e turbamento di funzioni religiose.

 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -