Calabria rimane zona gialla

119

Coronavirus, in Calabria l’indice Rt è crollato da 1.01 a 0.81: la Regione resterà in zona gialla almeno fino a Lunedì 15 Marzo, per la sesta settimana consecutiva.

La Calabria resta in zona gialla, per la sesta settimana consecutiva. Gli ospedali, seppur in modo lento e graduale, continuano a svuotarsi e l’indice Rt, appena fornito dalla cabina di regia del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, è crollato nell’ultima settimana: adesso in Calabria è di 0.81, tra i più bassi d’Italia e di gran lunga sotto la media nazionale che è di 1.06. La Regione, tuttavia, resta tra quelle a rischio moderato.

Da lunedì, 8 marzo, saranno quindi tre le regioni rosse: oltre la Campania, anche Molise e Basilicata (entrate nella massima fascia di rischio lunedì scorso). Restano gialle solo in cinque: Calabria, Sicilia, Puglia, Liguria e Valle d’Aosta. Il resto d’Italia è in fascia arancione, mentre solo la Sardegna è in area bianca. A partire dalla mezzanotte, tutta la Lombardia è passata in zona arancione rinforzato.