Soriero è il nuovo presidente dell’Accademia di Belle Arti di Roma

103

Giuseppe Soriero, architetto, di Satriano (provincia di Catanzaro) è il nuovo presidente dell’Accademia di Belle Arti di Roma.

È stato nominato, all’interno della terna proposta dal Consiglio Accademico, dal ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica, Maria Cristina Messa.
Soriero succede alla dottoressa Alberta Campitelli, chiamata a impegno istituzionale nel Comune di Roma I° Municipio e resterà in carica per un triennio.

L’architetto Soriero, già parlamentare e sottosegretario di Stato, docente universitario e componente il CdA SVIMEZ, ha maturato una notevole esperienza nel campo dell’Alta Formazione Artistica, avendo ricoperto negli ultimi anni prestigiosi incarichi, tra cui la Presidenza dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro e la Presidenza della Conferenza nazionale dei Presidenti delle Accademie Italiane.
Il neo Presidente ha rivolto un ringraziamento innanzitutto al Ministro Messa, per la sua attenzione verso le istituzioni AFAM, alla direttrice Casorati e al consiglio Accademico, per un riconoscimento che lo carica di forti
responsabilità e di nuove sfide culturali e sociali.

In seguito, ha rivolto la sua attenzione agli studenti, a tutti i
docenti e a tutti i dipendenti e collaboratori dell’ABA di Roma, che ha definito “una
formidabile squadra, nonché un ”presidio di eccellenza” esemplare nel campo
dell’Alta Formazione Artistica nel nostro Paese, ancor più in questa fase storica che
affida la ripresa nazionale anche e soprattutto all’arte e alla cultura”.