Carte di credito e debito: come usarle in piena sicurezza

115
I pagamenti in formato digitale sono ormai all’ordine del giorno, non solo per gli acquisti all’interno dei negozi fisici, ma anche e soprattutto per via del boom del settore e-commerce.
I pagamenti in formato digitale sono ormai all’ordine del giorno, non solo per gli acquisti all’interno dei negozi fisici, ma anche e soprattutto per via del boom del settore e-commerce. Comprare beni e servizi online è diventata un’attività sempre più apprezzata dai consumatori, che riescono in questo modo a trovare offerte molto vantaggiose e a sfruttare la comodità di un servizio disponibile a ogni ora del giorno e da qualunque luogo, semplicemente utilizzando una connessione internet.

In questo ambito, le carte di credito e debito rimangono una delle soluzioni preferite dagli utenti, che molto spesso preferiscono servirsi di questo strumento già ampiamente conosciuto rispetto ad altri di più recente introduzione, sebbene altrettanto affidabili. Ma come bisogna utilizzare le carte sul web per ridurre al minimo i rischi? Ecco qualche utile suggerimento.

Acquistare solo su negozi sicuri e affidabili

Può sembrare ovvio, ma scegliere negozi conosciuti e affidabili, che siano in grado di garantire elevati standard di sicurezza, è il primo passo per non incorrere in truffe e raggiri. Quando si acquista online un bene fisico o un servizio, è dunque importante prestare attenzione ad alcuni aspetti fondamentali. L’immagine e la notorietà del sito e del suo brand rappresentano senza dubbio un primo parametro da considerare, ma anche quando si tratta di un nome nuovo basta osservare alcuni dettagli per essere certi che si tratti di un operatore affidabile: la presenza di contatti telefonici ed e-mail, l’indicazione della partita IVA, l’utilizzo del protocollo https e di certificazioni di sicurezza sono tutti buoni indicatori del livello di affidabilità del portale.

In questi casi possiamo effettuare con una certa tranquillità il pagamento con carta di credito o di debito, sapendo che lo stesso verrà processato nella maniera più corretta e proteggendo i dati da eventuali malintenzionati. La sicurezza dei pagamenti con carta online è oggi molto elevata, tanto da rappresentare una valida opzione anche in settori delicati come quelli dell’iGaming, in cui tradizionalmente gli investimenti in questo senso sono sempre ingenti.

Molti casino digitali, per esempio, affiancano la scelta del pagamento con le carte ad alternative come PayPal, Skrill e PostePay, garantendo un’ampia possibilità di scelta in base alle diverse esigenze e alla disponibilità individuale di uno o più strumenti di questo tipo.

Attenzione ai tentativi di phishing

Quando si naviga su internet, è sempre importante prestare attenzione ai siti che si visitano e alle mail che si ricevono. Uno dei tentativi di truffa più frequenti arriva proprio da queste ultime e prende il nome di phishing, un termine coniato per assimilare questa tecnica all’immagine di un pesce che abbocca all’esca. In sostanza, il phishing si basa sull’invio di una e-mail truffaldina creata in modo tale da sembrare proveniente da soggetti come banche, finanziarie, fornitori di servizi e così via, nella quale si richiede il pagamento di una bolletta arretrata oppure l’inserimento di dati per recuperare un account bloccato. Il malcapitato, cliccando sul link contenuto nella comunicazione, si ritrova in una pagina web apparentemente credibile, che richiede l’inserimento di dati personali e di pagamento: se ciò viene fatto, i dati vengono intercettati e derubati. Per non cadere in questo tipo di truffa, basta semplicemente ignorare ed eliminare i messaggi e-mail di questo tipo. Eventualmente, qualora vi sia il dubbio che la comunicazione possa essere reale, è consigliabile contattare telefonicamente il presunto mittente e verificare se risulta quanto riportato nel messaggio. È comunque importante sapere che nessuna società, banca o azienda richiederà mai l’invio di dati sensibili e password, né tanto meno seguendo modalità di questo genere.

Scegliere carte dotate di sistemi di sicurezza avanzati

L’evoluzione tecnologica riguarda anche le carte che usiamo quotidianamente per i nostri pagamenti e per i prelievi al bancomat. Potersi servire di carte dotate di sistemi avanzati di sicurezza significa avere una maggiore protezione rispetto al rischio di clonazioni e truffe. Le carte dotate di microchip, per esempio, non solo offrono l’accesso a un maggior numero di servizi, ma non possono neppure essere clonate, a differenza delle carte dotate soltanto di banda magnetica. Se tutte queste precauzioni mettono quasi completamente al riparo dalle cattive sorprese, meglio comunque tenere sempre sotto controllo gli estratti conto e verificare mensilmente che le operazioni risultanti siano solo quelle realmente effettuate: in questo modo si eviterà che anche un semplice errore possa portare a un prelievo sul proprio conto.