fbpx
venerdì, Aprile 12, 2024
spot_img
HomeArte,Cultura,EventiCaulonia Marina_ incontro per discutere di giovani e dipendenze tecnologiche

Caulonia Marina_ incontro per discutere di giovani e dipendenze tecnologiche

Quali rischi e quali conseguenze per i minori che fanno un uso inconsapevole dei digital device? Quali strumenti e quali metodologie si possono mettere in campo per supportare le famiglie? Di questo e molto altro si discuterà lunedì 18 dicembre, a partire dalle ore 14, negli spazi dell’Auditorium di Caulonia Marina (Via Leonida Repaci), nel corso dell’evento “I minori e le dipendenze dalle tecnologie. Difficoltà e conseguenze” rivolto a insegnanti, educatori, psicologi, assistenti, operatori sociali e famiglie. Un evento rivolto insomma a tutti i soggetti che fanno parte della comunità educativa e che insieme possono adottare strumenti e strategie utili per combattere la povertà educativa.

Promosso da Associazione don Milani insieme all’ampio partenariato di associazioni ed enti territoriali – A.S.D. Scuola Etica e Libera di Educazione allo Sport, Comune di Caulonia, Comune di Gioiosa Ionica, Comune di Marina di Gioiosa Ionica, Associazione daSud, Unione dei Comuni della Valle del Torbido – che sono impegnati nel progetto socio-educativo “Barbiana 2.0”, finanziato dall’Unione europea nell’ambito del Next Generation EU- PNRR M5C3 – Investimento 1.3 – Interventi socio-educativi strutturati per combattere la povertà educativa nel Mezzogiorno a sostegno del Terzo Settore, l’evento prevede un programma fitto che prenderà il via alle ore 14 con la registrazione dei partecipanti e alle ore 14:30 con i saluti istituzionali di Francesco Cagliuso e Antonella Ierace, rispettivamente sindaco e assessora con delega alle Politiche Sociali di Caulonia Comune capofila ATS, Agnese Panetta, delegata alla Pubblica Istruzione, Luca Ritorto, sindaco di Gioiosa Ionica, Valentina Femia, delegata alle Politiche sociali del Comune di Marina di Gioiosa Ionica, Lucia Pagano, dirigente scolastica dell’istituto Falcone-Borsellino di Caulonia, e Danilo Ferrara, presidente dell’Ordine degli assistenti sociali della Calabria.

Alle ore 15 si entra nel vivo dell’evento con una prima sessione di lavori volta a mettere in luce cosa si intende per digital device e quali problemi sociali e psicologici derivano da una gestione inconsapevole dei dispositivi. Una discussione con  Irene Agostino, responsabile associazione Fiori Gioiosi APS, e Alberto Polito, psicologo e psicoterapeuta ad approccio Psicodinamico e Gruppo analitico.

Si prosegue alle ore 17:30 con un focus sugli strumenti e sulle metodologie da mettere in campo per supportare le famiglie e i minori e contrastare le dipendenze tecnologiche. Una sessione che, oltre a Polito, vedrà intervenire anche Mariarita Notaro, dirigente psicologa SerD Soverato Asp Catanzaro e Giulia Fiorino, assistente sociale Ambito Territoriale Sociale Caulonia.

I lavori, moderati da Gloria Petrolo, coordinatrice del progetto Barbiana 2.0, termineranno alle ore 20. L’evento è in fase di accreditamento presso l’Ordine degli assistenti sociali della Regione Calabria come evento per la formazione continua. Di seguito il link da utilizzare per l’iscrizione all’evento: Form iscrizione

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -