Cittanova: il monologo teatrale organizzato dalla coop Sankara commuove gli spettatori

36

La Società cooperativa Sankara, ente attuatore del progetto di accoglienza Sai, che attualmente ospita rifugiati provenienti da Ucraina, Nigeria, Marocco, Costa D’Avorio, Pakistan, Camerun e Gambia, ha organizzato lo spettacolo teatrale “Mi chiamo Maris e vengo dal mare”, di e con Chiaraluce Fiorito. La manifestazione è avvenuta a Cittanova, in Piazza Parise.

I molti spettatori non sono rimasti insensibili al racconto della brava attrice, che ha indagato le sofferenze fisiche e psicologiche delle donne e dei bambini migranti.

Una iniziativa volta a sensibilizzare sulla tragedia delle migrazioni, utilizzata come becera arma di propaganda dalla peggiore politica del nostro Paese.

La sinergia tra il comune di Cittanova e la coop. Sankara si è rivelata ancora una volta efficace e il progetto Sai di Cittanova si impone sempre di più come uno dei migliori in Italia.

Questa sera lo spettacolo verrà replicato a Cinquefrondi, alle 21 e 30 alla villa comunale.