fbpx
domenica, Luglio 14, 2024
spot_imgspot_img
HomeattualitàCorvo Rosso: San Luca: il "dark tourism" e la storia di un...

Corvo Rosso: San Luca: il “dark tourism” e la storia di un comune in difficoltà

La presidente Colosimo e la commissione parlamentare antimafia, in visita a San Luca per annunciare la “lieta novella” del nuovo accesso antimafia, hanno fatto una foto ricordo davanti al cartello stradale con la scritta “San Luca” crivellato negli anni Novanta da diversi colpi d’arma da fuoco; cartello stradale esposto nella caserma dei carabinieri. A parte il cattivo gusto, che rientra nella deprecabile tendenza del “dark tourism”, la Colosimo avrebbe fatto meglio a prendere atto che, prima della tormentata gestione del sindaco Bartolo, il comune di San Luca è stato gestito per un decennio da commissari prefettizi i quali, evidentemente sono stati ancora più incapaci dei politici di risolvere i “gravi problemi sociali del paese”

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -