Covid Calabria: la riapertura della scuola slitta al 10 gennaio

113

Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, con una ordinanza formalmente firmata dal delegato Fortunato Varone, ha disposto la sospensione delle attività scolastiche nelle giornate del 7 e dell’8 gennaio 2022, visto il costante aumento dei contagi e dei casi attivi presenti nella nostra Regione.

La decisione prende spunto dal fatto che «la diffusione rapida e generalizzata del numero di nuovi casi di infezione nel territorio regionale ha fatto registrare la forte impennata della curva epidemiologica che ha raggiunto valori di incidenza prossimi a 500 per 100.000 abitanti nell’ultima settimana di monitoraggio, determinando anche una maggiore pressione sui servizi ospedalieri e su quelli territoriali», pertanto risulta necessaria «una forte accelerazione della vaccinazione nella fascia di età 5-11 anni e, più genericamente nella fascia under 18» al fine di «contenere l’impatto dell’epidemia da SARS-CoV-2 e da varianti emergenti, nel delicato contesto scolastico, che si intende preservare, al fine di garantire con continuità la didattica in presenza».

Per consentire, quindi, un’accelerazione della campagna vaccinale si intendono utilizzare le giornate del 7, 8 e 9 gennaio 2022, al fine di realizzazione degli “open vax day” .

Di conseguenza, la ripresa delle attività didattiche avverrà il 10 gennaio 2022.