Covid: oggi la giornata in memoria delle vittime

87

Da quest’anno, ogni 18 marzo, si celebrerà la ricorrenza per ricordare i morti nella pandemia di coronavirus.

Da quest’anno, ogni 18 marzo, si celebrerà la ricorrenza per ricordare i morti nella pandemia di coronavirus.  Su tutti gli edifici pubblici bandiere a mezz’asta.

Il premier, Mario Draghi,  ha partecipato a Bergamo alla Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus. Dopo la deposizione di una corona di fiori al Cimitero monumentale della città, si è svolta, al Parco Martin Lutero alla Trucca, l’inaugurazione del Bosco della Memoria con la cerimonia per la messa a dimora dei primi 100 alberi. Durante la commemorazione sono succeduti saluti e interventi istituzionali. “Questo luogo è un simbolo del dolore di un’intera nazione. È anche il luogo di un impegno solenne che oggi prendiamo. Siamo qui per promettere ai nostri anziani che non accadrà più, che le persone fragil,i non vengano adeguatamente assistite e protette”, Queste le parole del premier Draghi.

Anche la Città di Locri ha aderito all’iniziativa promossa da Anci in memoria delle vittime del maledetto virus. Alle ore 11 è stato osservato un minuto di silenzio davanti al Palazzo Municipale. Sono state ricordate tutte le vittime del Covid e i quindici cittadini che hanno perso la vita proprio a causa del Covid 19.