Crotone: presentato il progetto del Magna Grecia Park, il 3° parco divertimenti più grande d’Europa

545
Foto: quicosenza

Qualche giorno fa al Centro Congressi Alkmeon, di Crotone, è stato presentato il progetto che potrebbe ospitare il Magna Grecia Park, il 3° parco divertimenti più grande d’Europa.

L’ingegnere Antonio Lidonnici è l’ideatore che ha definito il parco un progetto di sviluppo basato su cultura e divertimento, che cambierà radicalmente il futuro di Crotone e di tutta la Calabria. La sua idea nasce dopo aver viaggiato a lungo e dopo aver visitato i parchi di tutto il mondo. Rivelando, con entusiasmo, che da nessuna parte esiste un progetto storico di questa portata.

Esattamente si tratta di un Parco divertimenti ispirato alla Magna Grecia con un investimento di 1,2 miliardi euro. L’obiettivo principale è il fatto che esso non sia solamente costituito dall’aspetto tipico e ludico dei parchi tematici, ma aggiunge l’importante aspetto culturale e con un numero di visitatori pari a 2 milioni di persone a pieno regime. Alla presentazione del progetto era presente anche l’assessore al Turismo della Regione, Fausto Orsomarso, che si è detto entusiasta ed ha detto che questo “non è un progetto di Crotone ma di tutta la Calabria”.

La struttura del parco tematico si estenderà su una superficie di circa 180 ettari, con l’ambizione di diventare il parco più grande d’Italia e il terzo più grande al mondo dopo Disneyland Paris ed Efteling in Olanda. All’interno saranno presenti ben 64 attrazioni, di cui 36 meccaniche e 28 non meccaniche, figurando così il Parco con più attrazioni al mondo dopo Europa-Park in Germania. Ancora non è stata individuata l’area in cui sorgerà l’imponente opera.