Da Locri alla cima del mondo

101

“Due ragazzi di Locri, strade diverse, passioni comuni, sempre la loro terra nel cuore”. Così quando ho letto questa frase sulla bacheca di Vincent Grasso, a proposito della sua visita alla Ducati dove lavora un grande locrese, Francesco Milicia, subito mi è tornata in mente una delle cose che mi diceva un professore universitario. Il patrimonio della nostra terra sono i geni che non possono restare chiusi, proprio perché i geni hanno bisogno di esprimere la propria genialità, ma questo può aiutare la nostra terra, se si riesce a farli tornare.