Dolce vittoria italiana

89

A Lugano si è tenuta una cerimonia culinaria, denominata Premiazione della Coppa del Mondo del Panettone 2021. In questa impresa si sono sfidati pasticceri provenienti da tutto il mondo, ad aggiudicarsi il primo posto è stato il napoletano Salvatore Tortora.

È stata una finale emozionante che ha visto sfilare i finalisti da tutto il mondo, durante la cerimonia di Premiazione della Coppa del Mondo del Panettone 2021, che si è svolta a Lugano, domenica 7 novembre.

A conquistare il titolo di miglior panettone del Mondo è stato il maestro pasticcere Salvatore Tortora (Italia), al secondo posto Fiorenzo Ascolese (Italia) e al terzo posto Massimiliano Lunardi (Italia).

Il lavoro della giuria formata da Massimo Ferrante (Italia, Presidente di Giuria vincitore della Coppa del Panettone 2019), Paco Torreblanca (Spagna, Miglior pasticciere di Spagna), Massimo Turuani (Svizzera, Presidente SMPPC), Jimmy Griffin (Irlanda, Maestro panettiere), Fabrizio Galla (Italia, Relasi dessert), Debora Massari (Italia, Tecnologa alimentare), Davide Malizia (Italia, Campione del Mondo Zucchero artistico), Gianbattista Montanari (Italia, Dimostratore Corman e esperto panettoni), Frank Dépéries (Francia, M.O.F. Boulanger), Bruno Buletti (Svizzera, Specialista panettone), Vittorio Santoro (Italia, Direttore Cast Alimenti), Roberto Rinaldini (Italia, Campione del mondo) in questi giorni è stato serrato sotto la severa sorveglianza del notaio per giudicare i panettoni per forma, profumo e sapore.

Il primo classificato ha ricevuto la Coppa del Mondo del Panettone, la fornitura 300 kg Molino Dallagiovanna e un assegno del valore di 500 Euro per l’acquisto di prodotti Agrimontana.

Durante la premiazione è stato assegnato anche il Premio del Maestro del Panettone 2021 alla memoria di Alfonso Pepe, che ha contribuito a creare la storia del Panettone nel mondo.