Domenico Catalano è il nuovo Presidente del Rotary club di Locri

301

Mercoledì 6 luglio ha avuto luogo presso il Grande Hotel President il passaggio delle consegne nel Rotary Club di Locri fra il Presidente uscente Dottor Luigi Brugnano e quello entrante Dottor Domenico Catalano.

Nella suggestiva cornice della sede del Club e alla presenza di autorità rotariane e di numerosi soci, nel corso della consueta cerimonia che sancisce il termine dell’anno rotariano e l’inizio di quello nuovo, ha preso per primo la parola il Dottor Brugnano che, dopo avere esposto in maniera esaustiva e documentata da slides, tutte le attività che hanno visto impegnato il club durante l’anno appena trascorso, ha consegnato degli attestati di riconoscimento ad alcuni soci (Archinà, Attisano, Aversa, Roemo, Tortora e Ursino) che si sono contraddistinti per il particolare impegno  profuso ed ha conferito due Paul Harris Fellow al socio onorario Dottor Gaetano Gargiulo e al socio Dottor Vincenzo Schirripa. Di seguito ha preso, quindi, la parola la Dottoressa Maria Pia Porcino in qualità di assistente del Governatore uscente, la quale ha avuto espressioni di stima e di apprezzamento per tutte le attività che hanno visto impegnato il Club di Locri durante l’anno appena trascorso. E’ stata , poi, la volta del nuovo Presidente del Club Dottor Domenico Catalano che ha presentato il nuovo direttivo dell’anno rotariano 2022/2023 che sarà così composto: Vice presidente Dottoressa Carmelita Mittoro; Presidente incoming Dottor Pasquale Tavernese; Past Presidente Dottor Luigi Brugnano; Segretario M. Vincenzo Ursino; Segretario esecutivo Avvocato Francesco Archinà; Prefetto Signor Decio Tortora; Prefetto esecutivo Dottor Vincenzo Finis; Tesoriere Dottor Carmelo Carbone; Consigliere Avvocato Pasquale Sansalone (PDG); Consigliere Avvocato Salvatore Spagnolo; Consigliere Ingegnere Edmondo Crupi; Consigliere Dottor Salvatore Cilea. Il neo Presidente ha, infine, esposto il programma per l’anno rotariano appena iniziato assicurando una continuità d’azione con la prosecuzione di alcuni progetti che fino ad oggi hanno visto impegnato il club in attività determinanti ed incisive nella crescita del territorio, nonché ha annunciato nuovi progetti che vedranno coinvolti in maniera particolare le nuove generazioni che costituiscono la linfa vitale della società.

Nello svolgimento del suo mandato, il Presidente sarà coadiuvato da dieci commissioni che lo affiancheranno insieme al direttivo, oltre che nelle funzioni interne anche nei vari settori del sociale che il Rotary segue e promuove sia con iniziative circoscritte al proprio comprensorio sia con quelle di interesse internazionale.

Infine, ha concluso i Lavori il Dottor Antonio Enrico Squillace, nella qualità di assistente del nuovo Governatore del neo Distretto 2102 Dottor Giovanni Policastri, che ha assicurato la sua vicinanza al Club e ha rivolto un augurio di buon lavoro a tutti i soci.

Il club di Locri, uno tra i più antichi e blasonati della Regione, si accinge, dunque ad aprire un altro capitolo della sua lunga storia (è stato fondato nel 1961 e ha espresso due governatori distrettuali) e ad affrontare un nuovo anno con lo spirito di sempre e con un nuovo Presidente che permetterà alla “ruota” di continuare il suo giro inarrestabile e assicurare continuità alle proprie iniziative con rinnovato impegno ed entusiasmo che vede coinvolti, ogni volta, nuovi soci pronti a dare il proprio contributo per il bene del club.