Due piantagioni di marijuana scovate in territorio pianigiano

202

In località Serra Canazzone di Oppido Mamertina, trovate in una vasta zona demaniale boschiva oltre 400 piante di marijuana alte più di due metri. La piantagione individuata dai carabinieri della Compagnia di Palmi e Taurianova e dello Squadrone eliportato Cacciatori “Calabria” era munita di un rudimentale sistema irriguo. Un’altra coltivazione di cannabis è stata rinvenuta invece a Delianuova, in questo caso all’interno di una proprietà completamente abbandonata. Un casolare era stato invece adibito a essiccatoio: all’interno, circa 21 chili tra foglie e infiorescenze di stupefacente, strumenti per la coltivazione e oltre due chili di marijuana già in sacchetti, pronta a essere venduta. Da ultimo, in località Gunnari di Cinquefrondi, in terreno demaniale sono stati snidati 11 chilogrammi di marijuana già essiccata e pronta per lo smercio illegale: erano stati nascosti dentro un bidone.
Dall’inizio dell’estate, scovate diverse piantagioni d’ “erba” e – complessivamente – 10mila piante di “canapa indica” ad opera dei militari del Gruppo di Gioia Tauro.