fbpx
sabato, Luglio 13, 2024
spot_imgspot_img
HomeattualitàImpianto di San Leo, il sindaco risponde a "Siderno ha già dato" 

Impianto di San Leo, il sindaco risponde a “Siderno ha già dato” 

Il sindaco di Siderno risponde alle preoccupazioni riguardo le emissioni dell’impianto di San Leo, affermando che la città ha già subito abbastanza e sottolineando la necessità di proteggere la salute pubblica e l’ambiente.

 Prendiamo atto di quanto comunicatoci lo scorso 17 giugno riguardo le potenziali conseguenze degli effluenti aeriformi provenienti dall’impianto di Trattamento Meccanico Biologico dei rifiuti di San Leo, ringraziando il comitato per la collaborazione e l’incessante attenzione verso le tematiche legate alla tutela ambientale della nostra città. 

 Desideriamo, comunque, tranquillizzare i componenti il comitato “Siderno ha già dato” e tutta la cittadinanza sul quotidiano monitoraggio, da parte dell’Amministrazione Comunale, delle emissioni dell’impianto di San Leo. Anche Arrical compie dei controlli periodici e regolari e martedì scorso, pur verificando la regolare gestione delle procedure, ha sollecitato il gestore ad adottare ogni ulteriore accortezza al fine di evitare emissioni potenzialmente dannose. 

 Come Amministrazione Comunale, abbiamo già scritto al commissario straordinario di Arrical ingegner Bruno Gualtieri, proponendogli, proprio al fine di salvaguardare la salute dei nostri concittadini, in caso di prosecuzione del disagio, l’eventuale sospensione della trasferenza della frazione organica. 

Giova ricordare, infatti, che l’impianto di San Leo dallo scorso mese di marzo è stazione di trasferenza della frazione organica, che non viene lavorata in loco e non sosta nemmeno, ma viene trasferita il giorno stesso in cui arriva.  

Intendiamo, dunque, rassicurare tutti sulla costante vigilanza ambientale e prevenzione delle problematiche segnalate dal comitato, nell’interesse comune della tutela della salute dei nostri concittadini. 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -