Fattore Comune e Sinistra Italiana salutano il 25 aprile

85

Sono passati 77 anni dal 25 aprile 1945, data della Liberazione dal fascismo, culmine della Resistenza contro la dittatura e contro la guerra, momento di unità morale e civile contro ogni sopruso alle libertà.

I Valori della Resistenza rappresentano le radici democratiche del nostro Stato.

La storia della lotta al nazifascismo va  trasmessa alle nuove generazioni,  affinché  i tragici eventi del novecento non si ripetano.

La Festa della Liberazione è simbolo di libertà, di diritti umani,  sociali e politici.

Le Istituzioni e specialmente le Scuole tutte hanno il compito importante di approfondire e spiegare cosa ha significato l’eliminazione delle libertà civili e politiche per un lungo frangente di tempo, e cosa è accaduto durante l’instaurazione della dittatura, la brutale politica razziale e la successiva e tragica guerra.

La celebrazione della vittoria sul fascismo ci fa riflettere su quanto sia attuale il pericolo di nuovi fascismi.

Quest’anno la ricorrenza cade in un momento difficile, a causa dell’emergenza per il lavoro, delle nuove disuguaglianze e della guerra in Ucraina.

A qualche ora di aereo da noi c’è una guerra fratricida, fra Nazioni gemelle, aventi le stesse tradizioni e culture e, fino a qualche decennio addietro, facenti parte dell’Unione Sovietica.

Quotidianamente le notizie e le immagini terribili del conflitto giungono nelle nostre case; le stragi passano inosservate; gli sforzi per la pace e per i negoziati appaiono inutili; anche il linguaggio guerrafondaio sta prendendo il sopravvento.

Gli esperti segnalano il rischio di espansione ad altre aree dell’Europa.

Anche oggi si lotta contro i soprusi e contro chi vuole imporre con la forza le sue decisioni.

Ci si chiede il motivo per cui gli attuali  governanti non hanno capacità di dialogo e di prevenire e comporre pacificamente il conflitto? Anche l’assistenza umanitaria è stata messa da parte.

Il 25 aprile sia un anticorpo contro la guerra e  contro le disuguaglianze sociali.Viva la libertà e la democrazia.

Fattore Comune – Sinistra Italiana Siderno