fbpx
venerdì, Febbraio 23, 2024
spot_img
HomeApprofondimentiFlixbus: incrementati i collegamenti tra Calabria e altre regione per il periodo...

Flixbus: incrementati i collegamenti tra Calabria e altre regione per il periodo natalizio

Con l’avvicinarsi del periodo natalizio, FlixBus rafforza i collegamenti con il Reggino e la Calabria, per agevolare il ritorno in famiglia – e il successivo rientro nella città di domicilio – di chi studia o lavora fuori regione. Questo incremento interesserà soprattutto le rotte attive fra la Calabria e le grandi città del centro e nord Italia, e avrà inizio in questi giorni.

In provincia di Reggio Calabria, FlixBus collega, oltre il capoluogo, anche le località di Rosarno, Gioia Tauro e Villa San Giovanni, garantendo un servizio continuativo di mobilità con svariate città del Paese. In tutto, sono circa 40 le destinazioni collegate da FlixBus sull’intero territorio calabrese: di queste, ben 30 (il 75% del totale) contano meno di 20.000 abitanti.

Per Reggio Calabria, Rosarno e Gioia Tauro partiranno, settimanalmente, 7 collegamenti diretti da città come Milano, Torino e Firenze. Per Rosarno e Gioia Tauro, saranno inoltre incrementati i collegamenti disponibili da varie città universitarie del Sud, tra cui Catania (con 12 collegamenti alla settimana per Rosarno e 7 per Gioia Tauro) e Bari (con 7 corse settimanali per entrambe le città).

Villa San Giovanni, infine, si conferma snodo cruciale nella rete nazionale di FlixBus per le tratte dirette in Sicilia, assistendo all’incremento a 36 corse settimanali dei collegamenti in arrivo da Catania e Messina, e all’aumento a 16 corse settimanali di quelli provenienti da Palermo. Ma la frequenza si alza anche sulle tratte attive con partenza da Roma (17 corse settimanali), Milano (14) e Torino (14).

Oltre che nel Reggino, FlixBus è attiva anche in tutte le altre province calabresi. Tra i comuni serviti dalla rete dell’operatore, si possono citare Cosenza, Corigliano, Rossano, Catanzaro, Lamezia Terme, Crotone, Cirò Marina e Vibo Valentia. Tutte le tratte sono in vendita sul sito www.flixbus.it, tramite l’app FlixBus e nei punti vendita sul territorio.

I «viaggiatori del cuore» che tornano a casa: un’indagine fa luce su un nuovo tipo di passeggero

Secondo lo studio Cosa ci spinge a viaggiare, commissionato da FlixBus alla società di ricerche Squadrati nel 2023, nel post-pandemia 1 persona su 4 viaggia per motivi di affetto, attribuendo un’importanza fondamentale alla famiglia e alle amicizie. Lo studio classifica questa categoria come «viaggiatori del cuore», analizzandone il profilo e le abitudini. Tra le considerazioni che emergono da questa analisi, una riguarda la tendenza, fra molte delle persone appartenenti a questa categoria (il 26% del totale), a prediligere il periodo natalizio per mettersi in viaggio.

L’importanza degli affetti è sempre più centrale all’indomani del periodo pandemico: per gran parte delle persone, infatti, oggi viaggiare significa «ritrovare il proprio benessere» (come dichiarato dal 47% del campione intervistato, contro il 36% del pre-pandemia) e «stare con le persone a cui si vuole bene» (come dichiarato dal 34% del campione, contro il 23% del pre-pandemia).

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -