Fortunato, un amico sincero

142

Hiske Maas

Scrive in ricordo di Fortunato Nocera scomparso pochi giorni fa

I miei ricordi vanno indietro di oltre 50 anni.

Ci vedevamo, spesso, a casa sua a Bovalino e i contatti erano costanti durante gli anni della nascita e realizzazione del Musaba.

Sapeva scrivere bene e ci ha aiutato nella documentazione per le varie guerre che ho dovuto combattere. Negli ultimi anni era diventato membro del CDA del Musaba.

Adesso, sicuramente i due amici ci guarderanno dall’alto volando insieme.

Abbraccio calorosamente la moglie, le figlie e i nipoti.