Frode fiscale: arrestati in Germania i fratelli Pelle

654

La Guardia di finanza di Milano ha sequestrato 13 milioni. Si ipotizza il coinvolgimento della famiglia di ‘ndrangheta: 14 persone sono finite in manette.

Sono in corso da stamane gli arresti di 14 persone, tra cui i fratelli Sebastiano e Giuseppe Pelle, della nota famiglia calabrese che vivono in Germania. L’arresto è stato effettuato dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano in collaborazione con la Procura Europea (Eppo) e l’autorità giudiziaria dell’Alta Baviera. A seguito di investigazioni economico-finanziarie, condotte su delega della Procura Europea, sono rinvenute da un lato una frode fiscale internazionale nel settore del commercio di auto di lusso e dall’altro un traffico di sostanze stupefacenti (marijuana) per un totale di 13 milioni di euro.  I protagonisti di questa vicenda sono i due fratelli: Sebastiano Pelle, accusato di frode all’Iva attraverso società cartiere condotta dal 2017 fino a qualche mese fa, e Giuseppe Pelle, coinvolto in un traffico di sostanze stupefacenti, in particolare hashish. I provvedimenti sono stati disposti rispettivamente, dall’Autorità Giudiziaria tedesca e dal gip del Tribunale del capoluogo lombardo. Inoltre, le Fiamme Gialle stanno effettuando sequestri, in base ad un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria tedesca, di codesti beni, mobili e immobili.