Gerace: multe salate a chi abbandona i propri rifiuti 

136

Nel comune di Gerace, a seguito di odori nauseabondi e di sporcizia tra il paese, saranno presi ferrei provvedimenti a chi sarà irrispettoso riguardo l’ambiente cittadino. Il sindaco invita al rispetto delle regole per una convivenza civile, affinché non si verificano più fatti del genere.

L’Amministrazione Comunale di Gerace invita i cittadini a proseguire con il rispetto delle regole e a non abbandonare rifiuti e a non bruciare materiali di vario genere che possono provocare danni alla salute.

L’invito giunge a seguito di una serie di segnalazioni da parte di molti cittadini, che lamentano la presenza di cattivi odori provenienti dalla combustione non autorizzata di rifiuti maleodoranti.

La raccolta differenziata è un esercizio quotidiano al quale tutti sono chiamati a svolgerlo correttamente per questo l’Amministrazione confida nella responsabilità e collaborazione da parte di tutti i Geracesi anche perché negli ultimi anni, sotto la guida del sindaco Giuseppe Pezzimenti, nonché con il costante monitoraggio degli uffici comunali preposti, Gerace ha dimostrato di saper costruire una buona politica di gestione dei rifiuti attraverso una raccolta differenziata ben praticata grazie alla consapevolezza e alla maturità civica della maggior parte dei Cittadini. 

Per quei pochi che si ostinano a creare disagi e che non osservano le disposizioni di legge contro l’abbandono dei rifiuti o per chi appicca si ricorda che sono previste sanzioni che vanno dalle 300 euro alle 3 mila euro e, in caso in cui si tratta di rifiuti pericolosi, si rischia un procedimento penale che prevede una pena dai 3 ai 6 anni di reclusione. Inoltre, chiunque effettua attività di incenerimento o di coincenerimento di rifiuti pericolosi è punito con l’arresto da uno a due anni e l’ammenda da 10 mila euro a 50 mila euro.