Gioiosa Ionica: consegnate le “chiavi della città” a Rocco Commisso

219

Il fondatore di Mediacom e proprietario della Fiorentina, da oggi sarà nella sua città natale. Il 19 agosto, alle ore 19:00 si svolgerà un consiglio comunale dedicato all’illustre concittadino.

Rocco Commisso, presidente dell’ambiziosa Fiorentina, da oggi sarà nella sua natia Marina di Gioiosa Ionica. Giovedì sera, infatti, riceverà un’onorificenza da parte dell’amministrazione comunale per via del suo ferreo attaccamento alle radici italiane. Gli verranno affidate le “Chiavi della città” a testimonianza di come i suoi concittadini abbiano gradito i reiterati riferimenti alla Calabria e al Belpaese. Il tycoon americano trascorrerà dei giorni nei luoghi d’infanzia, laddove da bambino partì verso gli Stati Uniti d’America per raggiungere suo padre. A margine della sua sortita nel profondo sud dello Stivale, si tufferà nel calciomercato e nell’esordio dei viola in Serie A. In particolare deve resistere agli attacchi di Atletico Madrid e Tottenahm che vogliono i suoi due gioielli serbi: Vlahovic e Milenkovic.

«Il 19 agosto, alle ore 19:00 a Marina di Gioiosa Ionica, si svolgerà un consiglio comunale dedicato ad un illustre concittadino – si legge in una nota dell’amministrazione di Gioiosa -. L’Amministrazione Comunale di Marina di Gioiosa Ionica è lieta di consegnare a Rocco Commìsso le chiavi della città, un gesto doveroso e ricco di stima e affetto. Il Consiglio Comunale si svolgerà alla presenza delle autorità e della stampa, nel rispetto della normativa anticovid-19 prevista dall’ultimo decreto che, oltre al distanziamento e l’uso dei dispositivi di sicurezza individuale, prevede l’esibizione del greenpass».