fbpx
venerdì, Maggio 24, 2024
spot_img
HomeApprofondimentiGrande successo a Monasterace per “Terre sonore. Waiting for Nigun Clarinet Days...

Grande successo a Monasterace per “Terre sonore. Waiting for Nigun Clarinet Days 6.0”

Applausi a scena aperta e grandi emozioni per “Terre sonore – Waiting for Nigun Clarinet Days 6.0”, il concerto che ha visto la straordinaria esibizione del Nigun Clarinet Quartet con la partecipazione speciale del Maestro Gianluigi Caldarola, primo clarinetto dell’Opera Royal de Wallonie di Liegi, andato in scena domenica scorsa nella sala del Centro di Aggregazione Giovanile “Rocco Lombardo”, a Monasterace.

L’evento, promosso e organizzato dall’Associazione Musicale “Nigun Clarinet”, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Monasterace e Ama Calabria, ha fatto da anteprima per la sesta edizione dei “Nigun Clarinet Days”, campus dedicato a giovani musicisti in ascesa, prevista dal 30 luglio al 2 agosto 2024. Masterclass, workshop, concerti, artisti di fama internazionale e docenti dei Conservatori di musica della Calabria daranno vita a una full immersion dentro la magia di grande fascino come il clarinetto. L’iniziativa rientra nel progetto M.O.R.E – Monasterace Open Resource Experience “Il Borgo Aumentato Esperienziale”, finanziato dal Pnrr “linea borghi”.

Il live “Terre sonore”, che ha visto la presenza del sindaco Cesare De Leo e di un folto pubblico, è stato introdotto dal direttore artistico dell’ensemble, Maurizio Managò, che ha ripercorso i dieci anni di vita e di successi del quartetto. Michele Giovinazzo, Michele Napoli, Gabriele Calcopietro e Stefano Anania, tutti della provincia di Reggio Calabria, docenti nelle scuole calabresi, festeggiano quest’anno le tappe di un decennio che va dai primi concerti, nel 2014, al Festival Contemporaneo di Laureana di Borrello, nel 2016, dall’avvio dei “Nigun Days” per la valorizzazione dei borghi, nel 2018, fino al Concerto ai Musei Vaticani del 2020, al Morellino Classic Festival del 2021, per citare solo alcuni momenti salienti di un percorso fitto di concerti e partecipazioni a importanti festival.

L’esecuzione impeccabile delle fantasie dalle opere di Verdi, Puccini e tanti altri grandi compositori ha entusiasmato ed emozionato il pubblico, che ha mostrato il proprio apprezzamento anche con momenti di standing ovation.

«Vogliamo ringraziare di cuore il Maestro Caldarola, musicista di grande sensibilità artistica e umana che sostiene il progetto Nigun per i clarinettisti calabresi e non solo. E grazie alle associazioni che ci sostengono e al comune di Monasterace. Siamo felici di essere ritornati qui, dove abbiamo già fatto un’altra edizione dei “Nigun Days” e, questa volta, riproporremo il progetto in una forma più ampia, arricchita da nuovi entusiasmi e stimoli. Con il concerto di apertura, abbiamo inaugurato i “Nigun Clarinet Days 6.0”, che porteranno le note tra le vie del borgo coinvolgendo la comunità» dichiarano i Nigun, pronti ad arricchire di coinvolgenti armonie l’estate di Monasterace.

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -