Il GAL Terre Locridee nel viaggio alle origini del vino

69

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del GAL Terre Locridee in merito alla tappa nella La Locride del Concours Mondial de Bruxelles 2022,

Il paesaggio vitivinicolo della Locride al centro del viaggio promosso nei territori dal Concours Mondial de Bruxelles, gara enologica internazionale tra le più importanti, giunta alla 29ᵃ edizione, itinerante, che coinvolge la Calabria in questi giorni, con tanti ospiti provenienti da diversi paesi nel mondo in visita nei luoghi del vino.

Il Gal Terre Locridee, con il supporto del Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria, sta curando il viaggio nella Locride, che inizia a Gerace, martedì 24 maggio, nello splendido scenario del chiostro di San Francesco, con la presenza dei produttori dei vini di Bivongi, Bianco, Locride. La degustazione è accompagnata dai prodotti gastronomici tipici del territorio, ma anche dalle note del maestro Roccisano, che ha composto l’inno del Concours in Calabria, presente con la sua chitarra a Gerace. A seguire, gli ospiti raggiungeranno la Villa romana di Casignana, con i mosaici a tema, per vivere l’esperienza del vino passito, in un’atmosfera che riporta a un passato importante. Il viaggio nella Locride si concluderà a Bianco nella Scuola di Cucina “Uno chef per Elena e Pietro”, dove gli ospiti potranno conoscere una realtà unica per impegno sociale e per qualità professionale, e gustare alcune pietanze legate alla storia e alle colture del territorio.

Una occasione importante che la Locride coglie per mostrare un patrimonio storico-ambientale unico al mondo e il calore della gente, oltre che evidenziare la presenza forte nel settore vitivinicolo, con due aree DOC e due IGT, dalle ottime produzioni, arricchite dal sapore della storia.

Il viaggio si innesta anche sulla strada che il GAL Terre Locridee sta percorrendo con le comunità locali, verso la candidatura a Capitale della Cultura 2025, che tanto entusiasmo ha destato, ridando luce alla consapevolezza di ciascuno e dei giovani dei valori e delle possibilità di crescita.

L’evento si svolge nell’ambito del progetto di cooperazione regionale “Terre di Calabria”, che il GAL Terre Locridee condivide con gli altri gruppi di azione locale presenti in Calabria.