Il tempo dei ricordi

29
Foto. opinio juris

Ripercorriamo, insieme, gli avvenimenti e i personaggi più importanti che hanno segnato la data del 3 Maggio.

Accadde che:

1979 (43 anni fa): Margaret Thatcher viene nominata Primo Ministro del Regno Unito. È stata la prima donna ad aver ricoperto la carica di primo ministro. La Thatcher restò a Downing Street per tre mandati consecutivi, fino al 1990.Dal 1975 al 1990 è stata, inoltre, leader del partito conservatore britannico. Il titolo nobiliare di Baronessa di Kesteven nella contea del Lincolnshire le è stato dato il 7 dicembre 1990. Al suo nome è legata la corrente politica denominata Thatcherismo, che fonde il conservatorismo con il liberismo e il periodo britannico degli anni ottanta è detto “Era thatcheriana”. Era conosciuta anche come la Lady di ferro, in inglese The Iron Lady. Nelle veste di primo Ministro, si impegnò per risollevare la Gran Bretagna dal declino economico che stava vivendo in quel periodo: i suoi interventi risultarono efficaci in termini di crescita economica, ma causarono un aumento della disoccupazione. Intorno alla metà degli anni Ottanta, iniziò poi un duro confronto con le trade unions: il sindacato dei minatori proclamò lo sciopero a oltranza contro la chiusura di numerose miniere, ma dopo un anno l’ostinazione del primo ministro spinse i lavoratori a cedere senza condizioni. In politica estera puntò ad avere legami più stretti con gli Usa (fu molto vicina al presidente americano Reagan nel quadro dei rapporti con l’Urss) e respinse fermamente il progetto di creazione dell’Unione europea, soprattutto per l’aspetto della moneta unica.

2002 (20 anni fa): l’euro diventa la valuta ufficiale dei paesi dell’ Unione monetaria europea. Il debutto dell’euro sui mercati finanziari risale al 1999, mentre la circolazione monetaria ha effettivamente avuto inizio il 1º gennaio 2002 nei dodici paesi dell’Unione che per primi hanno adottato la nuova valuta. Dal 1999 al 2002, ogni Stato promuove campagne di sensibilizzazione per informare e per aiutare i cittadini e la Pubblica Amministrazione a familiarizzare con la nuova moneta. L’euro è amministrato dalla Banca centrale europea, con sede a Francoforte sul Meno e dal Sistema europeo delle banche centrali. Mantenere l’euro come moneta per tutti i Paesi aderenti all’Euro Zona è un presupposto importante per attuare un altro principio perseguito dall’Unione Europea fin dalla nascita: la libera circolazione di persone, servizi, capitali e beni all’interno dei Paesi europei. Con l’aggiunta della Lituania dal 1° gennaio 2015, sono 19 i paesi che attualmente fanno parte dell’area Euro: Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna.

Nato oggi:

1469 (553 anni fa): nasce, a Firenze, Niccolò di Bernardo dei Machiavelli, noto semplicemente come Niccolò Machiavelli storico, filosofo, scrittore, drammaturgo, politico e diplomatico, uno dei più importanti personaggi della storia della letteratura. Il suo pensiero ha lasciato un’impronta indelebile nel campo dello studio dell’organizzazione politica e giuridica grazie, soprattutto, ad un’elaborazione del pensiero politico assai originale per l’epoca, elaborazione che lo ha portato a maturare una separazione netta, sul piano della prassi, della politica dalla morale. Come rilevato dal grande storico della letteratura dell’ottocento, De Sanctis, Machiavelli con la sua scienza politica teorizza l’emancipazione dell’uomo dagli influssi degli elementi soprannaturali e fantastici, soprattutto perché sostituisce un approccio che tiene in considerazione l’osservazione della realtà nella sua “verità effettuale”, come viene definita dallo scrittore. Sul piano, invece, della riflessione istituzionale al concetto di Feudo sostituisce quello moderno e più ampio di Stato il quale deve essere rigorosamente separato dal potere religioso. Nella sua opera più famosa, “Il Principe” analizza i vari generi di principati e di eserciti, cercando di delineare le qualità necessarie a un principe per conquistare e conservare uno stato, e per ottenere il rispettoso dei sudditi. Altre opere importanti sono: la novella “Belfagor” e la celebre commedia “la Mandragola”, due capolavori che fanno rimpiangere il fatto che Machiavelli non si sia mai dedicato al teatro. Muore, a Firenze, il 21 giugno 1527.