Il tempo dei ricordi

57
Foto: biografiaonline

Ripercorriamo, insieme, gli avvenimenti e i personaggi più importanti che hanno segnato la data del 17 Agosto.

Accadde che:

1807 (215 anni fa): il North River Steamboat o North River, comunemente noto come Clermont prima nave a vapore americana di Robert Fulton, salpa da New York per Albany sul fiume Hudson, inaugurando il primo servizio commerciale di navi a vapore del mondo. Il “Clermont”, raggiunge la cittadina di Albany viaggiando alla velocità di sei chilometri orari, in 32 ore con una sosta di 20 ore nella tenuta di Livingston, a Clermont. Il viaggio di ritorno fu compiuto in 30 ore con una velocità media complessiva di 5 nodi. L’avveniristica imbarcazione verrà demolita quasi subito dai barcaioli del fiume che temevano di rimanere senza lavoro. Il battello lungo circa 45 metri e largo appena 6, era dotato di due ruote a pale di 5 m di diametro, una per lato, mosse da un motore a vapore di soli 18 cavalli di produzione inglese su licenza di James Watt. Completavano l’armamento due alberi forniti di vela. Circa due settimane dopo, iniziarono le corse commerciali che nel primo anno ebbero un tale successo da spingere la compagnia Livingston-Fulton alla costruzione di ulteriori piroscafi, sempre su progetto di Fulton che apportò diverse modifiche, da una maggiore larghezza per migliorarne la stabilità, a quello di proteggere la parte fuori d’acqua delle ruote per evitare la proiezione sul ponte di acqua e oggetti galleggianti, al miglioramento del sistema di governo. Lo sviluppo fu talmente rapido che se nel 1819 navigavano 9 battelli, nel 1840 transitavano 100 unità a vapore di diverse compagnie. Una replica del Clermont fu realizzata nel 1909, circa cento anni dopo.

1982 (40 anni fa): il primo compact disc per l’utilizzo commerciale viene prodotto in una fabbrica della Philips presso Hannover, in Germania; il cd in questione fu l’album musicale The Visitors del gruppo svedese ABBA. Il compact disc (nome di origine inglese che tradotto letteralmente significa “disco compatto”, abbreviato CD o cd) è una tipologia standardizzata di disco ottico utilizzata in vari ambiti per la memorizzazione di informazioni in formato digitale. La sua genesi è dovuta alla ricerca, da parte del mondo della telefonia, di un sistema efficiente di moltiplicazione delle informazioni, attraverso la digitalizzazione e semplificazione dei segnali. L’applicazione congiunta del sistema numerico binario al suono e del laser diede vita al compact disc. Gli studi preliminari misero in luce che lo sviluppo del cd avrebbe consentito la creazione un disco con una capacità oltre 600 MB di dati e probabilmente oltre un’ora di musica in formato digitale. la progettazione del cd nella sua configurazione definitiva risale al 1979, e si deve ad una nuova joint venture della Philips con l’azienda giapponese Sony, la quale già dal 1975 stava sperimentando in modo indipendente la tecnologia per un disco ottico digitale.

Nato oggi:

1943 (79 anni fa): nasce, a New York, Robert De Niro attore, regista cinematografico e produttore. La sua è una famiglia di artisti. La madre, Virginia Admiral, era una rinomata pittrice mentre il padre, Robert Senior, oltre che scultore e poeta era anch’egli un valente pittore. L’infanzia dell’attore sembra sia stata caratterizzata da una profonda solitudine, una caratteristica da cui ha forse attinto la sua capacità di trasformarsi, quando il copione lo richiede, in personaggi cupi e dall’anima tormentata. Inoltre, incredibile ma vero, sembra che il giovane De Niro fosse un adolescente timido, condizione aggravata da un fisico non certo prestante che però con tenacia ha saputo in seguito plasmare. La chiamata del cinema arriva negli anni ’60 con: “Oggi sposi”, “Ciao America” e “Hi, Mom!” Il successo arriva con Francis Ford Coppola ne “Il padrino II” e Martin Scorsese ne il “Toro scatenato”.  Queste interpretazioni gli varranno, oltre a numerose nomination, il premio Oscar: uno come miglior attore non protagonista per Il Padrino, uno come attore protagonista per “Toro scatenato”. Robert De Niro è gelosissimo della sua privacy, con la conseguenza che di lui si sa davvero poco. Anti-star per eccellenza, è del tutto assente dai vari party o eventi mondani. Secondo un sondaggio, realizzato in Gran Bretagna, De Niro è il miglior attore di tutti i tempi.