In tutta Italia si parla del libro che racconta la strada statale 106 “Jonica”

166

Si fa strada, fuori dai confini regionali, “Ecco chi è Stato!”, il volume di inchiesta, denuncia, dolore per le vittime della “strada della morte”, in Calabria, scritto da Fabio Pugliese.

Cosa c’entra Ferrara con la Strada Statale 106 Jonica?” – Inizia così l’articolo a tutta pagina pubblicato sul quotidiano di informazione “La Nuova Ferrara” dedicato al nuovo libro “Ecco chi è Stato!”, scritto da Fabio Pugliese, fondatore, già presidente e anima dell’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”.

“I collegamenti sono tutti in “Ecco chi è Stato!” – continua l’articolo – “in cui si parla dell’iter procedurale di approvazione del Megalotto 3 della Statale 106 “Jonica” tra Sibari e Roseto Capo Spulico in Calabria, duramente osteggiato da sedicenti “turisti” di Ferrara: di tutti, nel libro, sono riportati i nomi”. 

Nel libro, tuttavia, oltre ai nomi dei “turisti” di Ferrara, Fabio Pugliese i nomi li riporta davvero tutti tanto da colpire Milano Today che nell’articolo dedicato al libro scrive: “In una Calabria, da sempre, raffigurata come una terra in cui c’è un forte senso di omertà colpisce il libro di un autore calabrese che i nomi, anche quelli più eccellenti, li riporta tutti per iscritto”, ed anche il quotidiano di informazione “Il Torinese” fa rilevare “il coraggio dell’autore del libro che, attraverso una lucida e circostanziata narrazione, dimostra perché è difficile realizzare un’infrastruttura in Calabria”.

Un articolo a tutta pagina anche su “Il Nuovo Quotidiano di Puglia” colpito da un libro in cui “sono raccontate tante storie di dolore connesse alla 106” e che l’autore racconta, si legge su Puglia News 24, affinché “Questa scia di sangue che ancora scorre possa smuovere le coscienze”.

Nel libro, la prima parte del testo, riporta i numeri aggiornati delle vittime della Statale 106 in Calabria “raccontando il dolore, si legge su Sassi Live, il portale di informazione di Matera, per le tante, troppe vite spezzate lungo quell’interminabile nastro di asfalto.

«Sono sorpreso, afferma l’autore Fabio Pugliese, dalle reazioni che il mio libro dopo appena una settimana dalla pubblicazione ha fatto registrare nel Paese. Ho scritto questo libro per raccontare una verità scomoda ed ero certo che non sarebbero stati in pochi a rimanere indifferenti ma, in tutta onestà, non pensavo di ottenere già da subito questo tipo di riscontro».

Si parla dell’opera anche a Roma, in Sicilia, Campania, Emilia Romagna, Veneto, ecc. e, nonostante vi siano state le festività natalizie, sono molte le pubblicazioni dedicate al libro “Ecco chi è Stato!”.  L’opera edita da “Editoo”, il brand che cura le pubblicazioni di Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, che collabora da tempo con l’Associazione “Basta Vittime”, si può acquistare sul sito web della casa editrice ed anche su Amazon.