fbpx
domenica, Marzo 3, 2024
spot_img
HomeattualitàIncidente ferroviario Corigliano Rossano: due le vittime

Incidente ferroviario Corigliano Rossano: due le vittime

L’incidente ferroviario avvenuto, a Corigliano Rossano, martedì 28 novembre, ha causato la morte di due persone: Maria Pansini, capotreno delle Ferrovie dello Stato, e Said Hannaoui, un ragazzo di 24 anni di nazionalità marocchina.

Maria Pansini aveva 61 anni, ed era di Catanzaro; Said Hannaoui, invece, era la persona alla guida del camion che è stato travolto sui binari. Dalla prima ricostruzione, il camion con alla guida il ragazzo avrebbe attraversato i binari poco prima che il passaggio a livello si abbassasse, ed è stato investito dal treno in arrivo a 130 chilometri orari. Nello scontro avvenuto in località Thurio il locomotore del convoglio e il camion si sono incendiati. Le persone in zona hanno sentito un boato fortissimo e quando si sono avvicinate hanno visto le fiamme travolgere il mezzo.

A bordo del treno viaggiavano, oltre alla conducente, dieci passeggeri, tutti fortunatamente rimasti illesi.

La Procura di Castrovillari ha aperto un’inchiesta per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

 

 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -