Innovativo bando rivolto ai giovani non occupati della Locride

508

Si chiama “Locride futura per i giovani ed il sociale” l’innovativa iniziativa promossa dall’associazione Civitas Solis in partenariato i comuni di Siderno, Sant’Ilario dello Jonio, Sant’Agata del Bianco e San Luca, che prevede un impiego annuale retribuito per ben ventuno giovani della Locride che presteranno servizio sia nei comuni del circondario che, per almeno un mese, a Madrid in Spagna.

Si tratta dell’unica progettazione del genere approvata a livello nazionale dal Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del Programma operativo “Iniziativa occupazione giovani”, Pon-Iog Garanzia Giovani, rivolto a giovani non occupati. 

Il bando, che scade la prossima settimana, si rivolge a giovani sino ai ventinove anni d’età i quali, dopo la fase di selezione, saranno impiegati per un intero anno nelle sedi di Civitas Solis a Locri, San Luca e Plati’, oppure presso i Comuni partner di Siderno, Sant’Ilario dello Jonio e Sant’Agata del Bianco. A tutti i giovani verrà garantito un innovativo periodo di formazione e tirocinio all’estero, che si realizzerà a Madrid presso una primaria struttura che opera in ambito sociale con retribuzione raddoppiata. Possono presentare domanda anche coloro che hanno già prestato servizio civile universale negli scorsi anni.

Specificatamente sono 6 i posti previsti per la città di Siderno con impiego presso il Comune, 3 i posti presso il Comune di Sant’Ilario dello Jonio ed ulteriori 3 presso il Comune di Sant’Agata del bianco. Nove invece, i posti disponibili presso le sedi di Civitas Solis.

Per fare domanda i giovani devono preventivamente iscriversi al programma Pon-Iog sul sito dedicato, e possono chiedere tutte le informazioni sia presso i comuni partner che presso le sedi dell’associazione Civitas Solis, trovando anche online le informazioni. Il termine per presentare domanda scade il prossimo ventisei gennaio. Soddisfazione per l’approvazione dei due progetti inseriti nel programma “Locride futura per i giovani ed il sociale” è venuta dagli amministratori dei comuni enti di accoglienza della rete che vede come capofila Civitas Solis. Mentre per il direttore di Civitas Solis, Francesco Mollace, il programma rappresenta una opportunità unica per i giovani non occupati del nostro territorio, che implementerà le loro competenze e favorirà la loro occupabilità futura, oltre a consentire una formidabile esperienza internazionale. È l’unica progettazione del genere approvata a livello nazionale nel bando, promosso lo scorso anno, dal Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la misura Pon-Iog Garanzia Giovani.