Innovazione, ecco come Catanzaro sarà il centro europeo

264

L’iniziativa è stata avviata da Francesco Cicione, imprenditore calabrese fondatore di Entopan e già consulente di importanti gruppi innovativi nell’ambito digitale e tecnologico, oltre che sociale, come Open Innovation e Digital Transformation e mira a mettere al centro del Mediterraneo Catanzaro.

Infatti, si prevede la realizzazione di un maxi hub di, come la chiama l’imprenditore, “innovazione armonica” con il coinvolgimento di aziende come Versace, Ferraro e Azimut, la cui progettazione dovrebbe finire in estate e il cui inizio dei lavori è previsto per fine anno, con termine entro la primavera del 2023.

Nello specifico, il maxi hub dovrebbe essere grande circa 20 mila metri quadrati e ospitare “50 grandi player nazionali e internazionali, 100 tra start-up innovative, spin-off universitari e PMI, 200 ricercatori, innovation manager e 40 centri di competenza, espressione di aree geografiche equamente distribuite dentro e fuori il Mediterraneo”. Sarà anche uno spazio di co-working con circa 200 postazioni a condizioni agevolate tramite la definizione di specifici accordi con gli Ordini e le Casse professionali di riferimento, investitori del Fondo Infrastrutture per la Crescita.