Intervista al generatore automatico di discorsi Giusy Pinci

150

Abbiamo immaginato un’intervista ironica, con la vice presidente della Regione Calabria, Giusy Princi la quale appare come un generatore automatico.

Preside Princi, iniziamo da una domanda di riscaldamento: come va? 

È stato un percorso di scelte condivise secondo un modello didattico approvato dal 99 % degli studenti e dei dirigenti delle associazioni a cui facciamo riferimento. I materiali didattici verranno condivisi e utilizzati secondo le norme prescritte nella piattaforma che è stata pubblicata in rete e valutata dal personale preposto. Il monte ore sarà suddiviso in trimestri secondo una frazione algebrica nota come divisione”, ed è specificatamente richiesto a tutti gli studenti che hanno aderito al progetto, di studiare durante le ore di studio. Si tratta di un modello condiviso di un modello sperimentale che potrebbe diventare modello di un modello. 

Sì, grazie della risposta. Posso farle un’altra domanda? 

L’emozione è molto alta. L’orientamento politico riguardo la politica è molto chiaro e di questo prendiamo atto. Le attività sono ovviamente incanalate nei format stabiliti dal Governo per sostenere l’attuale condizione. Riguardo alla situazione corrente abbiamo concordato un’importante campagna di sensibilizzazione nei confronti del 99% del personale docente e non docente. La risposta è stata chiara e univoca e di questo non possiamo che prendere atto. 

Sta parlando del Covid? Ma che kazz’è questo 1%, scusi? 

Il diritto costituzionale allo studio, pianificando le attività,  può essere posto in secondo piano rispetto a ciò che è in primo piano. Il primo piano viene necessariamente prima del secondo, perché uno viene prima di due, ed è nell’ordine naturale della cose, ed è una cosa di cui prendere atto e avere rispetto, anche perché la direzione politica a riguardo è piuttosto chiara. 

Ma se le chiedessi che ora è? 

A breve riceveremo delle informazioni in grado di validare il 99% delle informazioni ricevute, in modo da poter ricevere e validare altre informazioni, che saranno confermate almeno al 99%. Una volta validate le informazioni, potremo procedere alla validazione della validazione della validazione…