La fortuna di avere il vescovo Francesco

120

Ho conosciuto subito il caro vescovo Francesco Oliva, da quando è arrivato nella Locride, ed ho subito avuto una certa simpatia sia perché si chiama come il Papa Bergoglio, sia perché è di un paesino vicino a Laino Borgo, paese che conosco bene perché viveva zia Rosa. Ma la cosa che ritengo più importante, è che il nostro vescovo sembra che tratti tutti nello stesso modo senza differenze né di classe, né sociale, né di razza. Una vera persona di cuore che tanto sta facendo per la nostra terra. Grande!