La lettera di Davide e Nicolò

751

Riceviamo e pubblichiamo

Come spesso accade, questo nostro inizio di un nuovo percorso coincide con la fine di un’avventura. Un’avventura bellissima, durata 5 anni, che ci ha riempito di soddisfazioni e sempre ci ha gratificato.

Gestire il posto che ci ha visto crescere è stato più di un lavoro: ci ha dato la convinzione di fare qualcosa di bello e utile per il nostro paese e per i sidernesi, restituendo una parte di quello che che da ragazzini abbiamo ricevuto.

Dopo cinque estati, però, ci sentiamo pronti a compiere un passo ulteriore.

Un passo che ci porterà un po’ lontani (per il vero non molto) da quella che consideriamo ancora casa nostra, ma che ci consentirà di avvicinarci un po’ di più alle nostre ambizioni e che, auspichiamo, ci darà la possibilità di fare qualcosa di unico per la città che amiamo.

Nell’intraprendere questo nuovo percorso, sentiamo di dover mostrare tutta la nostra gratitudine all’associazione: se in questo delicato momento storico ci sentiamo pronti ad affrontare i rischi connessi a questo nuovo inizio è soprattutto grazie all’esperienza acquisita all’interno di questa solida associazione. Un’associazione che per molti ragazzi rappresenta ogni giorno una palestra in ambito sportivo e culturale, e che per  noi lo è stato anche in ambito imprenditoriale.

Per questo è nostro dovere ringraziare tutte le persone che negli ultimi anni hanno rappresentato l’associazione, con la speranza di aver onorato la fiducia che ci hanno sempre accordato: Grazie al Presidente e amico Vincenzo Lizzi,

grazie al già presidente Domenico Leonardo,

grazie al vice presidente Peppe Galluzzo,

grazie ai segretari Roberto e Mario, grazie a tutti i componenti del consiglio direttivo.

Ci spostiamo qualche km più a nord… ma non possiamo che continuare a essere dei ragazzi dell’YMCA.