La storia

67

Quando Albert Einstein e Charlie Chaplin si incontrarono nel 1931, Einstein disse a Chaplin: “quello che ammiro di più della tua arte è la sua universalità. Non dici una parola, ma il mondo ti capisce.”

“È vero.” Rispose Chaplin, “ma tu sei ancora più da ammirare. Il mondo intero ti ammira, ma nessuno ti capisce.”