Locri, Domenico Ammendolea presenta il suo…”Percorso verso un omicidio”

322

Alle ore 18 di domani pomeriggio, a Locri, una delle “penne” più originali ed estrose del comprensorio della Locride, e non solo, sarà al debutto con il suo primo libro: l’evento è presentato dallo spazio culturale “MAG – La Ladra di Libri”.

SIDERNO (RC) – “L’esordio letterario di una delle penne più originali, ricercate ed estrose della nostra terra”. Tanto campeggia nella locandina di presentazione del primo libro di Domenico Sergio Ammendolea, giovane avvocato del foro di Locri e, all’uopo, musicista e giornalista ed ecco spiegati soprattutto aggettivi affibbiati a “penna” che, peraltro, chi scrive ha avuto l’onore ed il piacere di potere saggiare dal vivo nel momento in cui tre lustri fa si iniziò quella splendida avventura giornalistica che fu “Calabria Ora” con l’allora direttore responsabile Paride Leporace, con cui si visse un anno bellissimo, nel fare informazione, in special modo nella forma ma anche e soprattutto nel modo che segnò una netta linea di demarcazione rispetto a quanto era stato fatto, sotto questo profilo, fino ad allora.

E Domenico, pardon, l’avvocato Ammendolea fu uno di quei paladini, del fare informazione “in un certo modo”, rivelandosi anche un’ottima “penna”, per l’appunto, che successivamente gli valse un profilo molto alto considerando pure l’aspetto professionale principe. Ma tant’è! Egli ha evidentemente continuato a mettere sé stesso in discussione, forgiandosi nel crogiuolo del volersi migliorare sempre così approdando al suo esordio letterario presentato da “Mag – La Ladra di Libri” di Siderno, uno spazio culturale assai interessante non solo per la Riviera dei Gelsomini ma anche fuori dei confini comprensoriali, con delle ottime proposte sapientemente gestite da Maria Antonella Gozzi e da Gianluca Albanese, un’altra fra le illustri “penne” giornalistiche dell’allora “Calabria Ora” e dell’oggi “Lentelocale”, di cui è direttore responsabile.

Godendo del patrocinio del Comune di Locri, a partire dalle ore 18 di domani, all’Accademia Senocrito, ubicata in via Marconi, 2, a Locri, l’avvocato Ammendolea ed il buon Gianluca converseranno amabilmente su “Percorso verso un omicidio”, che costituisce certamente una partenza forte, oseremmo dire a razzo per Domenico Sergio, discettando su un rapido susseguirsi di eventi in una Calabria onesta ancora ostaggio di forze oscure, nella quale inizia la vorticosa discesa dei protagonisti in un abisso la cui destinazione pare inevitabile.

Altro non aggiungo per non svelare troppo di tale percorso da coprire, peraltro verso un omicidio che chiaramente impone un certo “mistero”, un sorta di “fumo di Londra” quale stile anglosassone per incorniciare il suddetto evento che…è troppo se dico che è da non perdere?