fbpx
venerdì, Aprile 12, 2024
spot_img
HomeApprofondimentiLocri: l’IIS Oliveti Panetta partecipa a Inside Out Project

Locri: l’IIS Oliveti Panetta partecipa a Inside Out Project

Nelle città di Locri e di Siderno, a partire dal mese di febbraio 2024, i Group action dell’Istituto realizzeranno installazioni temporanee per diffondere il loro messaggio sulla salute.

Nel 2011 JR – pseudonimo del photograffeur francese – ha lanciato e finanziato grazie alla vincita del prestigioso TED Prize, Inside Out Project, un progetto globale di arte partecipativa concepito per chiunque voglia diffondere un messaggio o difendere una causa, grazie all’intervento diretto di persone che offrono il proprio ritratto fotografico. I ritratti, caricati sulla piattaforma di Inside Out, vengono convertiti in bianco e nero e uniformati graficamente per essere stampati ed esposti in spazi pubblici: la fotografia diventa così un’opera pubblica, un’opera di street art di grande impatto sociale attraverso la quale comunicare al mondo. Inside Out Project ha girato il mondo: negli ultimi dieci anni più di 500.000 persone di 152 Paesi nel mondo hanno partecipato al progetto con oltre 2.500 azioni realizzate: dalle strade di New York e Los Angeles al Messico, dall’Ecuador al Nepal, dalla Scozia al Polo Nord… e ora a Locri e Siderno.

L’IIS Oliveti Panetta di Locri ha partecipato a Inside Out con il progetto di cittadinanza attiva La salute è di tutti! Mettiamoci la faccia, finalizzato alla promozione tra i giovani di una cultura della cittadinanza intesa non solo come insieme di diritti ma soprattutto come assunzione di responsabilità nei confronti di se stessi e della comunità. L’Istituto intende favorire negli studenti la crescita di una nuova cultura di impegno civico, nel caso specifico, attraverso l’arte.

I Group action dell’Istituto hanno lanciato al mondo un messaggio sulla salute rivolto contestualmente ai singoli cittadini e alle istituzioni, ai primi ricordando che la salute è un bene prezioso e che ognuno di noi ha il dovere di impegnarsi a tutelarlo consapevolmente e responsabilmente adottando stili di vita corretti, alle istituzioni chiedendo di perseverare nella ricerca di nuove risposte che garantiscano un’efficienza sempre maggiore dei servizi di prevenzione e cura, necessari per il benessere della comunità.

Sono state coinvolte centinaia di persone della Locride che hanno condiviso il messaggio “mettendoci la faccia”. Fondamentale è stata la partecipazione delle famiglie degli alunni che hanno aderito con entusiasmo e cui va il nostro sincero ringraziamento perché hanno permesso

la piena riuscita del progetto. Si ringraziano altresì la Fondazione Zappia, la Fondazione Scannapieco e le Amministrazioni comunali delle città di Locri e Siderno per aver supportato l’Azione.

La prima azione è fissata per il primo febbraio 2024 e si svolgerà nella città di Siderno, dalle ore 09:00 alle ore 12:00 circa: i ragazzi dei Licei artistici di Siderno e Locri realizzeranno in piazza Portosalvo una spirale composta da circa 250 ritratti rappresentanti la comunità che ha condiviso il messaggio lanciato dai group action dell’Istituto. Le successive azioni si svolgeranno, sempre nel mese di febbraio, nella città di Locri. Per restare aggiornati sulle date delle azioni e per maggiori informazioni è possibile consultare:

il sito web del progetto (https://www.insideoutproject.net/en/) alla pagina dedicata alle azioni di Locri e Siderno;

il sito della web radio dell’Istituto, Radio Ivo, nella sezione Magazine (https://www.radioivo.it);

le pagina Facebook del Liceo classico di Locri e del Liceo artistico di Siderno;

il profilo Instagram dell’Istituto.

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -