Locri: venerdì 25 la presentazione del libro “Correva l’anno 1946” di Rosario Scafò

56

“Correva l’anno 1946” un’opera che nasce dalla penna di Rosario Scarfò rappresenta un contributo alla ricostruzione storica delle vicende che hanno interessato la Locride. L’opera invita a riflettere sulla necessità di fuoriuscire dal singolo campanile per leggere congiuntamente il territorio locrideo.

Venerdì 25 novembre 2022, in Locri, nella sala consiliare, alle ore 17:30, sarà presentato il libro “Correva l’anno 1946”, edito da Promocultura e alla presenza dell’autore Rosario Scarfò.
L’iniziativa , a cura dell’associazione  “Locri Patria Nostra”, realtà di impegno culturale che quest’anno ha festeggiato i suoi venti anni di presenza sul territorio locrese, vedrà la presenza di due storici,  Domenico Romeo, socio della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, scrittore e profondo conoscitore del territorio locrideo e di Vincenzo Cataldo,  socio della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, editore del libro, nonché scrittore, attualmente collabora con la Cattedra di Storia moderna presso l’Università degli Studi di Messina, per saluti istituzionali sarà presente Giovanni Calabrese, Sindaco della Città di Locri.

L’iniziativa editoriale, senza avere pretese scientifiche, vuole essere un fatto culturale, una raccolta di dati per fornire un contributo alla ricostruzione storica delle nostre vicende, un lumicino, una nuova aspettativa, una riflessione ed un bagliore, un collante ed una proposta comunitaria.

L’opera, prende spunto dall’insieme di riflessioni effettuate nel corso delle conferenze titolate “Novecento Locrese”, realizzate sempre da LPN, che hanno permesso all’autore di rendersi conto della prateria di ricerche necessarie e possibili e della esistenza di idee, valori e pensieri ruotanti intorno alla vicende elettorali di questi 41 comuni ed alla necessità di fuoriuscire dal singolo campanile per leggere congiuntamente questo territorio ed indicando una possibile strada da percorrere per il futuro della nostra zona.