fbpx
sabato, Giugno 22, 2024
spot_img
HomeIn Primo PianoContinuano le attività del programma Locride educante

Continuano le attività del programma Locride educante

La Locride è invasa da tanti giovani operatori volontari, attivi, vivaci e pronti ad aiutare le organizzazioni dell’area nel sociale con progetti specifici.

Si è appena tenuto a Siderno un ulteriore evento di incontro e confronto tra i giovani volontari impegnati nei diversi progetti inseriti nei programmi “Locride Educante” e “Locride futura per i giovani ed il sociale” promossi da una rete con ente capofila l’Associazione Civitas Solis, in partenariato con i comuni di Siderno, Sant’Ilario dello Jonio, Sant’Agata del Bianco e San Luca.

Cinquanta giovani operatori volontari che si prodigano quotidianamente in alcuni centri della Locride nel Servizio Civile Universale.

Programmi che si realizzano nei Comuni di LOCRI – SIDERNO – SAN LUCA – PLATI’- SANT’ILARIO DELLO JONIO – SANT’AGATA DEL BIANCO e che vedono a sostegno dell’ente capofila una rete di enti del terzo settore e di enti pubblici tra cui l’associazione Consulting Prodest, la cooperativa Hermes 4.0, l’associazione Mediterraneo e Ambiente, l’Ipsia.

Il recente incontro è servito per uno scambio di esperienze tra tutti i giovani operatori coinvolti nei progetti, facendoli diventare davvero comunità educante e mettendo in rete tra loro le esperienze nei singoli centri, la comunione di valori che li anima portandoli poi alla redazione di un “bilancio sociale di programma” per diventare più incisivi ma anche più consapevoli.

All’incontro, oltre ai giovani operatori volontari, hanno  partecipato anche gli Operatori Locali di Progetto, tutors, dei giovani i coordinatori e le figure professionali impegnate nei singoli progetti che compongono il programma di intervento, i rappresentanti degli enti pubblici sedi di accoglienza di Civitas Solis sul territorio, i referenti dei principali ETS e delle scuole che collaborano nel circondario con l’associazione. L’evento infatti è stato ospitato a Siderno, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Guglielmo Marconi”.

All’Associazione Consulting Prodest il compito di mettere a disposizione del programma di Servizio Civile il proprio know how in termini di lavoro in rete e team building. Il partecipato incontro, infatti ha avuto lo scopo di promuovere la condivisione degli obiettivi dei vari progetti in un quadro unitario di cooperazione e networking.

Con il supporto dell’associazione Consulting Prodest, si è creato  un gruppo di facilitazione che  ha guidato il gruppo degli operatori volontari, gli OLP e lo staff dei singoli progetti in attività di team building, realizzate tramite metodologie non formali. Molto intense le testimonianze dei giovani coinvolti nei vari progetti di servizio civile universale in corso. E’ emerso l’entusiasmo per l’impegno svolto a favore di una comunità fragile come quella della Locride, ma anche la voglia di dare un supporto al territorio al termine delle attività progettuali. Una richiesta venuta dai giovani e rivolta anche alle istituzioni per il varo di politiche pubbliche in grado di dare sana occupazione in ambito sociale in uno dei territori a più alto tasso di disoccupazione giovanile in Europa.

In questo contesto è stata, inoltre, pubblicizzata la prossima scadenza del 10 febbraio per fare domanda nel nuovo bando di Servizio civile Universale per il 2023 che vede ben 38 posti disponibili nei progetti con capofila Civitas Solis e che si realizzeranno a Locri, Siderno, San Luca, Platì, Sant’Ilario dello Jonio e Sant’Agata del Bianco.

 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -