Lode a San Luca

431

Vorrei spendere quattro parole di gratitudine per un paese, che viene spesso ricordato solo per fatti di cronaca e per i servizi discriminatori di Brumotti, l’inviato del tg satirico “Striscia la notizia”. In modo particolare, nei confronti dei ragazzi di San Luca, dimenticando di dire che sono l’eccellenza del calcio dilettantistico italiano, sempre dalla parte dei più deboli e degli emarginati.

La mia gratitudine e i miei complimenti vanno alla dottoressa Agata Giampaolo, proprietaria della farmacia di San Luca, alla quale mi sono rivolto ben quattro volte per chiedere dei farmaci, che non sono riuscito a trovare nelle farmacie di Locri, paese dove vivo e di Siderno. Invece, in questo paesino schernito e denigrato puntualmente, ho trovato ciò che mi serviva per curare mia madre e me  stesso.

Vorrei, inoltre, ringraziare la farmacista Logozzo per la sua disponibilità e grande umanità.

 

Giuseppe Mandarano