L’ultima spiaggia della spazzatura calabrese

104

Le vie della spazzatura sono (in)finite… arrivando in Puglia, per una breve e quanto mai bollente vacanza, non mi aspettavo certo di trovare una Regione ancora alle prese con gli atavici problemi del Sud. Questa Puglia, meta con le sue principesche masserie del turismo dei vip di mezzo mondo, offre un desolante spettacolo di degrado e incuria. Le aree di sosta delle principali statali (area Garganica per intenderci) sono discariche a cielo aperto, con tanto di salottino per povere prostitute abbandonate criminalmente tra i rifiuti sotto un caldo infernale. Stiamo parlando della stessa Puglia che ancora oggi sembra costituire l’ultima spiaggia per lo smaltimento dei rifiuti calabresi… le aberranti logiche del neoliberismo che ci ammorba e ci avvelena.

rev. Frank