Medaglia d’oro al Concorso Nazionale per il vino “Terra di Gerace”

170

Arriva dal Concours International de Lyon 2022, l’ennesimo podio per l’azienda Barone Gr Macrì Srl di Locri che si aggiudica la medaglia d’oro con il vino Terre di Gerace – IGT Calabria – Bianco 2020.

Durante l’ultima edizione del prestigioso concorso sono stati degustati 9.535 campioni provenienti da 51 paesi. Il concorso del vino ha riunito 6.767 campioni, il concorso della birra 2.194 campioni e il concorso degli alcolici 574 campioni. Erano presenti quasi 1.200 degustatori internazionali che hanno giudicato tra tutti i vini meritevole del massimo traguardo il vino Terre di Gerace. Nella certificazione che accompagna l’attestato si legge: “Questa medaglia testimonia la qualità del prodotto e la cura che è stata dedicata alla sua realizzazione. È la garanzia che la giuria del concorso lo ha riconosciuto come uno dei migliori della sua categoria”. A dimostrazione della caratura internazionale del concorso e della sua reputazione sono i partner tra tutti l’associazione sommelier francese e il numero elevato di paesi partecipanti, ben 51.

“Lione è nota per essere la capitale dei sensi e del gusto, quindi è naturale che accolga con favore la selezione dei migliori prodotti del mondo. Assaggiatori internazionali di ogni ceto sociale (enologi, sommelier, ristoratori, produttori, commercianti di vino e dilettanti illuminati) fanno ora di questo evento una parte essenziale del loro programma. La Presidenza Onoraria si alterna tra un sommelier riconosciuto e uno chef di Lione”.

E per l’azienda Barone Macrì pluripremiata anche per altri prodotti in questo concorso, è una grande soddisfazione. Fiero è il proprietario dell’azienda Francesco Macrì che parla di segnale importante per le eccellenze nel comparto vitivinicolo. “Terre di Gerace” è stato definito una eccellenza e noi siamo orgogliosi, perché la Calabria è protagonista nel panorama internazionale anche per il nostro vino. Mi voglio complimentare con tutta l’azienda per i risultati raggiunti che sono il frutto di un percorso che da anni abbiamo intrapreso con determinazione e attenzione verso le peculiarità della nostra terra. I risultati non arrivano per caso, ma grazie all’impegno e noi continueremo a lavorare per portare avanti il nome e la qualità dei nostri prodotti”.

Giuseppe Fragomeni, responsabile aziendale, ha affermato: “Partecipare a questi concorso significa portare fuori i nostri prodotti, dimostrando quanto lavoro c’è dietro ad un vino, ed in particolar modo far apprezzare i prodotti di qualità. Quando poi arrivano questi lusinghieri risultati la soddisfazione è maggiore, perché riusciamo a portare alto il nome dei nostri vini e del nostro territorio. Ringrazio tutti coloro che quotidianamente lavorano per raggiungere questi traguardi”.