fbpx
martedì, Febbraio 27, 2024
spot_img
HomeCalabriaMontebello Jonico: investe scooter e fugge, deferito un uomo

Montebello Jonico: investe scooter e fugge, deferito un uomo

I militari della Stazione Saline di Montebello Jonico, ha deferito in stato di libertà di un 57enne melitese, residente nel capoluogo reggino, per la violazione dell’art. 189 del Codice della Strada, norma che regola il comportamento da adottare in caso di sinistro stradale.

Il deferimento scaturisce da un sinistro stradale risalente a circa un mese fa sulla SS 106 km 26+200 che vedeva coinvolto uno scooter Beverly 400, a bordo del quale viaggiavano 2 coniugi rispettivamente di 69 e 66 anni, che poco prima era stato urtato da un mezzo che, dalle prime testimonianze raccolte dai militari dell’Arma intervenuti sul posto, pareva essere un veicolo di colore scuro successivamente datosi alla fuga. Sul posto i militari dell’Arma rinvenivano un copricerchio che da accertamenti successivi è risultato in dotazione esclusiva a veicoli del tipo Ford Transit, mentre i 2 malcapitati venivano trasportati presso il locale nosocomio poiché affetti da lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. L’immediata attività investigativa posta in essere dai militari della locale Stazione, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Reggio Calabria Rione Modena, consistita nell’acquisizione tempestiva delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona nonché nell’escussione delle persone presenti in quel momento e del conducente del veicolo di colore scuro indicato inizialmente e abilmente rintracciato, ha consentito di ricostruire la dinamica dell’incidente. Le testimonianze fornite, in particolare, hanno consentito agli inquirenti di orientare le indagini su un furgone di colore bianco del tipo Ford Transit il cui conducente, subito dopo aver urtato lo scooter, avrebbe proceduto a sorpassare il predetto veicolo di colore scuro, non prestando soccorso né assistenza alle vittime. Contestualmente il relativo passeggero si sarebbe sporto dal finestrino quasi a verificare se nel frattempo vi fossero stati danni al proprio mezzo dovuti all’impatto. Inoltre le immagini dei sistemi di videosorveglianza acquisite hanno immortalato il suddetto mezzo commerciale privo di copricerchio della ruota anteriore destra e con alcuni danni alla carrozzeria compatibili con quelli da sinistro stradale. Accertamenti sulla targa del mezzo in questione e l’azione sinergica delle 2 Stazioni Carabinieri hanno consentito di risalire al proprietario e all’effettivo utilizzatore del mezzo commerciale, successivamente deferito all’Autorità Giudiziaria.

L’ attività sopra descritta evidenzia ancora una volta come l’impegno dell’Arma dei Carabinieri sul territorio sia sempre elevato al fine di garantire costante sicurezza ai cittadini.

Trattandosi di provvedimenti in fase di indagini preliminari, rimangono salve le successive valutazioni in sede processuale.

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -