Mostra fotografica in ricordo di Giacomo Battaglia

92

Venerdì, 1 ottobre, alle ore 17,00, presso la Villetta della Biblioteca De Nava di Reggio Calabria ci sarà una mostra fotografica in omaggio a Giacomo Battaglia, l’artista reggino scomparso il primo aprile 2019. La Mostra si terrà dal1 al 10 ottobre.

La mostra è stata promossa dal Comune di Reggio Calabria, dall’Associazione Culturale Anassilaos e dalla Biblioteca Pietro di Nava, che vedrà la partecipazione dell’attore Gigi Miseferi, collega ma soprattutto amico fraterno di Giacomo.

Ecco le sue parole, quando ha saputo di questa iniziativa: “Adoro quando la mia città mi spiazza positivamente, come in questo caso, tirando fuori a sorpresa questa iniziativa dedicata a mio Fratello Giacomo Battaglia. Una Mostra Fotografica del nostro Amico Aldo Fiorenza, autore degli scatti, che ringrazio di insieme all’Associazione Culturale Anassilaos e alla Biblioteca Comunale Pietro De Nava. Questa è la dimostrazione che l’Amore seminato, si raccoglie sempre”.

Al centro dell’iniziativa le immagini fotografiche di Aldo Fiorenza chericostruiscono l’intensa attività dell’artista reggino il quale, insieme all’amico Gigi Miseferi, ha dato vita negli anni scorsi ad un duo comico cabarettistico tra i più interessanti e significativi dello spettacolo italiano.

Quello tra Giacomo e Gigi è stato, infatti, un sodalizio artistico iniziato a Reggio Calabria nelle trasmissioni radiofoniche e televisive locali per approdare, nel 1990, alla trasmissione della Rai “Stasera mi butto”, ma è stato grazie agli spettacoli realizzati dalla Compagnia del Teatro Bagaglino, fondata da Pier Francesco Pingitore, di cui diventano membri stabili e dove lavorano a fianco di Oreste Lionello, a Pippo Franco e a Leo Gullotta, che vengono conosciuti e apprezzati dal grande pubblico. La malattia e la morte di Giacomo Battaglia interrompe, purtroppo, il loro rapporto speciale e unico.

La mostra vuole essere l’avvio di una più vasta operazione artistico-culturale che raccolga tutto quanto il duo (e Battaglia) ha realizzato nel corso di questi anni (testi, immagini, registrazioni video) per affidarlo alla memoria di quella Reggio Calabria che Giacomo ha sempre portato nel suo cuore e onorato attraverso la sua attività di artista.